Preso il rapinatore “part time“

Il 48enne Franco Santimone, noto alla polizia, è stato arrestato per rapina in farmacia a Sesto San Giovanni. Sospettato di almeno altre 13 rapine, organizzava la settimana tra crimini e lavoro onesto.

Le rapine in farmacia solo di martedì, mercoledì e giovedì. Il lavoro in un bar nel weekend. Così, secondo le indagini della Squadra Mobile di Milano, si era organizzato la settimana il 48enne Franco Santimone, nome noto alla polizia, arrestato in flagranza due giorni fa per rapina aggravata messa a segno in una farmacia di Sesto San Giovanni in via Petrarca 111. I Falchi erano appostati fuori e lo hanno inseguito dopo la rapina, giovedì alle 18: in pugno aveva una pistola argentata, una scacciacani ma priva di tappo rosso, usata per minacciare la dipendente. Addosso le banconote appena rubate, “seminate“ durante la fuga di corsa (recuperati 200 euro, sui 500 sottratti) con gli agenti alle calcagna, che lo hanno bloccato in piazza Primo Maggio. Al momento gli viene contestato solo questo colpo ma il sospetto è che possa averne commessi almeno 13, da metà gennaio, a Milano, Bresso e Sesto. Sempre in sella a uno scooter, il rapinatore portava scaldacollo e casco per nascondere il viso. E aveva sempre la semiautomatica argento. Pregiudicato, con precedenti per reati contro il patrimonio, ad agosto del 2012 era stato arrestato durante una fuga a bordo di uno scooter, dopo aver razziato con un complice il Simply Market di via Calvi. Allora, era stato il 24esimo colpo in serie.

Marianna Vazzana

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro