Milano, pistola carica nel doppiofondo dell’auto: arrestato cittadino turco

Scoperto nell’ambito di un controllo stradale. Denunciata la donna, connazionale, in macchina con lui

La pistola, i proiettili e i soldi sequestrati dalla Polizia

La pistola, i proiettili e i soldi sequestrati dalla Polizia

Milano – Un uomo e una donna sono stati trovati, a Milano, durante un controllo stradale nei pressi della stazione Centrale, con una pistola carica in auto. Il conducente è stato arrestato, la donna denunciata.

È accaduto ieri sera quando una Volante della Polizia ha bloccato una Toyota in un sottopassaggio in via Tonale. All'interno c'erano un 40enne turco, con precedenti, regolare in Italia, e una donna di 30 anni, connazionale, incensurata. Nel vano portaoggetti della macchina, in una sorta di doppiofondo, era nascosta una pistola semiautomatica Glock 21 con il caricatore pieno. L'uomo è stato arrestato per porto illegale di arma clandestina e relative munizioni, la donna indagata per ricettazione, come lui, di alcuni cellulari e di contanti per 9mila euro. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro