Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Padre padrone aguzzino per 18 anni Ora in carcere, poi in sorveglianza

L’uomo ha tenuto in ostaggio moglie e quattro figlie per 12 anni
L’uomo ha tenuto in ostaggio moglie e quattro figlie per 12 anni
L’uomo ha tenuto in ostaggio moglie e quattro figlie per 12 anni

Un specie di aguzzino. Per 18 anni, tra il 2003 e il 2021, ha commesso "atti di aggressione" contro i suoi familiari, tra cui la moglie, "di rara violenza sul piano sessuale, economico e limitativo della libertà personale", come costringere una delle sue quattro figlie a "mangiare per terra, senza posate, come un animale". A questo "padre padrone" di 42 anni, già in carcere per maltrattamenti, estorsione e sequestro di persona, la Sezione autonoma misure di prevenzione del Tribunale ha deciso di applicare una misura di sorveglianza speciale, per la sua "elevatissima pericolosità sociale", per 3 anni e 6 mesi, di entità paragonabile a quelle che vengono emesse nei confronti dei mafiosi. La misura di prevenzione, hanno specificato i giudici (Fabio Roia, Veronica Tallarida e Ilario Pontani) nel provvedimento, comprende anche "l’obbligo di dimora nel comune di Milano e ciò al fine di proteggere l’intero nucleo familiare che ha deciso di trasferirsi a Napoli per allontanarsi" da quell’uomo. Orribili le violenze nei confronti di moglie e figlie, tutte descritte negli atti, tra cui le botte continue e gli insulti. A una delle figlie, ad esempio, "aveva messo le mani attorno alla gola", dicendole: "Così come ti ho messo al mondo ti distruggo!". I giudici nel decreto parlano di "una situazione di sistematica e diffusa violenza intrafamiliare durata quasi 20 anni" per "motivazioni di predominio di genere con l’imposizione di un regime di vita finalizzato allo sfruttamento sessuale ed economico delle componenti femminili della famiglia e con la realizzazione di condotte violente" di "stampo padronale". La moglie, in un manoscritto di 14 pagine in cui ha trovato il coraggio per la denuncia, ha descritto l’uomo "come un “padre padrone”, esageratamente geloso, dal temperamento aggressivo e prevaricatorio, che ha sempre imposto il suo volere con l’uso della forza e della violenza, sottomettendo l’intero nucleo familiare che ha ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?