Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 apr 2022

Nuova palazzina di otto piani con case in edilizia convenzionata

Il Comune ha ceduto il terreno ma l’operatore privato si impegna a mantenere la destinazione

22 apr 2022

Una palazzina di otto piani, da destinare all’edilizia convenzionata. Sarà realizzata nell’area della Bergamella, ma non dal Comune, che ha deciso di mettere in vendita quel terreno, mantenendo però quel “vincolo“ anche per il futuro privato che vincerà l’asta. L’edificio nascerà dietro al maxi complesso della cooperativa UniAbita e, a seconda del taglio degli appartamenti, avrà dai 65 agli 80 alloggi.

"La convenzione che regola quell’intervento, dopo essere stata prorogata per tre anni, scadrà a ottobre di quest’anno. Abbiamo deciso di alienare il terreno perché il Comune non è in grado di coprire l’investimento per realizzare questi edifici", ammette l’assessore all’Urbanistica Antonio Lamiranda. Sui 4.500 metri quadri complessivi, 1.500 andranno alla convenzionata. "Abbiamo anche deciso di mantenere gli stessi indici volumetrici per il futuro operatore, perché con l’indice previsto dall’attuale Piano di governo del territorio si dimezzerebbe il valore commerciale e quello a bilancio iscritto per quest’area". Nella proposta della nuova convenzione urbanistica si stabilisce che una quota di almeno il 20 per cento venga riservata ai cittadini residenti a Sesto. Per accedere è stato individuato il criterio economico dell’Isee: una fascia a 43.320 euro e, se non si esauriranno tutti gli appartamenti con un primo bando, si andrà ad aumentare la platea dei beneficiari fino a 63.480 euro di Isee.

"L’obiettivo è quello di intercettare chi non ha i requisiti per accedere all’edilizia Erp perché ha Isee alto ma resta anche fuori dal mercato libero perché non ha un reddito sufficiente – conclude Lamiranda –. Pensiamo che questa misura possa agevolare le giovani coppie per la prima casa. È stata prevista la possibilità del patto di futura vendita al termine del contratto di affitto 4+4 anni che consente di andare a riscatto dell’appartamento, imputando a saldo del prezzo i canoni corrisposti in precedenza".

La.La.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?