ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Autostrada A8 Milano-Laghi, quinta corsia: i lavori non sono finiti ma si fa l’inaugurazione

Scoppia la polemica sulla cerimonia in programma lunedì 25 settembre col ministro Salvini e le autorità. La protesta dei residenti: qualcuno sa quando finiranno i lavori?

Il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini in visita al cantiere

Il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini in visita al cantiere

Lainate, 22 settembre 2023 – “Ma quindi entro lunedì 25 settembre vedremo posizionate le barriere anti rumore in entrambi i lati dell’autostrada?". O ancora, "qualcuno sa quando finiranno i lavori del nuovo casello autostradale?". L’inaugurazione della quinta corsia dell’autostrada A8 Milano-Laghi tra Milano Nord e Lainate programmata da Aspi (Autostrade per l’Italia) per lunedì 25 settembre, alla presenza delle autorità, fa discutere i cittadini di Lainate. I commenti sui social vanno nella stessa direzione di quello del sindaco Andrea Tagliaferro che ha fatto sapere che non parteciperà alla cerimonia perché "non ritengo opportuno questo evento e aspetto ancora che vengano ultimate le opere sul nostro territorio". In effetti basta fare un giro sul territorio per rendersi conto di come stanno le cose. Se è vero che la quinta corsia è finita è altrettanto vero che i cantieri delle opere di compensazione sono ancora aperti e la data di fine lavori è stata più volte disattesa. I cittadini sono stanchi e chiedono risposte.

“Io vorrei solo sapere quando via Volta tornerà a doppio senso di marcia", scrive Andrea. Dal sottopasso di corso Europa al cavalcavia di via Manzoni, dall’alzaia sul canale Villoresi alla via Marche chiusa al traffico da quattro anni. Qualcuno ironizza, "io voglio vivere ancora, per riuscire a rivedere il tratto del Villoresi in via Mengato di nuovo libero". Qualcuno pensa sia una fake news, "ma se il ponte di via Manzoni non è ancora finito, come fanno a inaugurare la quinta corsia? Vengono tagliano il nastro e la richiudono il giorno dopo".

O ancora, "Inaugurano un’opera incompiuta?". E infine c’è qualcuno che propone, "andiamo tutti in piazza a protestaRE". La consigliera comunale Sara Rubino, capogruppo della lista Lainate Civica e del Pd commenta, "non mi sta bene che solo adesso il sindaco alzi la voce quando è sempre andato a braccetto con Aspi, inaugurare la quinta corsi con tutti i cantieri ancora aperti è l’ennesima presa in giro". In merito alla fine lavori nei cantieri sul territorio Aspi da noi contattata si riserva di rispondere in occasione del taglio del nastro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro