Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 apr 2022

Maspes-Vigorelli, cercasi sponsor

Milanosport chiede 222mila euro annui per cinque anni per associare il nome di un’azienda al velodromo

1 apr 2022
massimiliano mingoia
Cronaca

di Massimiliano Mingoia

Cercasi sponsor per il velodromo Maspes-Vigorelli. Certo, lo storico impianto sportivo di via Arona, dove il “campionissimo’’ Fausto Coppi nel 1942 fece un leggendario record dell’ora, ha già due nomi che lo caratterizzano. Giuseppe Vigorelli era un industriale meneghino, sindaco di Garbagnate e assessore allo sport al Comune di Milano nella Giunta Mangiagalli del 1922. Prima di assumere incarichi politici, era stato un corridore. Fu sua l’idea di far costruire il velodromo semicoperto. Antonio Maspes, a cui il velodromo è stato intitolato nel 2020, l’anno della morte, è stato un pistard italiano. Professionista dal 1952 al 1968, fu sette volte campione del mondo nella velocità. Storia a parte, però, Milanosport, la società controllata dal Comune che gestisce il velodromo, deve fare i conti con il bilancio e così ha lanciato un avviso pubblico di sponsorizzazione dell’impianto. L’obiettivo è trovare un’azienda privata disposta a pagare per affiancare il suo nome a quello di Maspes e di Vigorelli.

Lo sponsor che si aggiudicherà la gara potrà collocare due insegne sulla facciata del velodromo, sotto la copertura della struttura, in corrispondenza dei prospetti esterni e una terza insegna nell’ingresso principale di via Arona 19, con l’installazione di un’insegna che riporterà il nome dello sponsor e la denominazione dell’impianto Maspes-Vigorelli.

Un’operazione di “naming’’ che punta sulla sponsorizzazione ma non rinnega lo storico nome, anzi nomi, del velodromo. Un’operazione mista che guarda al futuro senza rinnegare il passato. Non solo. L’azienda sponsor potrà installare il proprio logo anche sul campo in erba sintetica, in modo che il nome possa essere visibile dall’alto, e anche a bordo campo, utilizzato in primis per le partite di football americano dei club milanesi. Il privato potrà pure personalizzare la sala stampa dell’impianto con il proprio nome e marchio.

Ma veniamo ai soldi, anzi ai “danè’’, per dirla alla meneghina. Milanosport chiede al futuro sponsor un canone annuo di 222.728 euro da pagare per almeno 60 mesi, cioè cinque anni. I privati interessati potranno presentare le loro offerte nella sede di Milanosport di viale Tunisia 35, all’interno della piscina Cozzi, entro le 12 del prossimo 5 maggio. Cercasi sponsor.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?