Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
27 gen 2022

L’Istituto De Andrè si aggiudica i fondi europei

Oltre 300mila euro grazie alla partecipazione a tre bandi: saranno dedicati a inclusione e nuove tecnologie

27 gen 2022
Saranno acquistati 50 i monitor di ultima generazione come alcuni donati alle scuole
Saranno acquistati 50 i monitor di ultima generazione come alcuni donati alle scuole
Saranno acquistati 50 i monitor di ultima generazione come alcuni donati alle scuole
Saranno acquistati 50 i monitor di ultima generazione come alcuni donati alle scuole
Saranno acquistati 50 i monitor di ultima generazione come alcuni donati alle scuole
Saranno acquistati 50 i monitor di ultima generazione come alcuni donati alle scuole

Oltre 300mila euro per una scuola sempre più inclusiva e all’avanguardia tecnologica. È il risultato ottenuto dall’Istituto comprensivo Fabrizio De André, 1.500 studenti fra scuola d’infanzia, elementari e medie, che si è aggiudicato gli ambìti fondi partecipando a 3 bandi presenti nel programma del ministero dell’Istruzione finanziato dai fondi strutturali europei. "Abbiamo puntato sul potenziamento della rete interna e del cablaggio di tutta la scuola – ha spiegato la preside Daniela Spanò – e all’acquisto di 50 nuovi monitor di ultima generazione per sostituire le vecchie lavagne interattive, che saranno donate a scuole del Sud Italia dove ancora i mezzi tecnologici a disposizione sono carenti. Sempre con uno sguardo attento verso le necessità di tutti gli studenti, duramente provati dal periodo di lockdown. Per loro abbiamo pensato di attivare progetti di socialità attraverso moduli formativi di recupero e potenziamento delle competenze in molte materie di studio". Nel dettaglio, ammontano a 98mila euro i fondi vinti per il progetto di apprendimento e socialità, 84mila quelli destinati all’acquisto dei nuovi monitor mentre 75mila euro serviranno per il potenziamento delle reti locali e del cablaggio della rete. "Abbiamo ottenuto anche dei fondi per acquistare dei droni – ha sottolineato Spanò – da destinare al potenziamento del nostro laboratorio di robotica. Tutto questo grazie anche ai docenti che utilizzano il linguaggio digitale come pratica didattica ordinaria e all’impegno del nostro personale di segreteria, coordinato dal direttore Arsenio Leo, che sono riusciti a districarsi fra mille difficoltà burocratiche e portare a casa un risultato eccezionale". Valeria Giacomello ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?