Quotidiano Nazionale logo
23 feb 2022

La Storia non fa politica Insegna

riccardo
Cronaca

Riccardo Riccardi Il 10 febbraio si è celebrato il giorno del Ricordo per non dimenticare i massacri delle Foibe e l’esodo giuliano-dalmata. Pochi, tra i giovani, conoscono la Storia. Basterebbe riandare a Cicerone il più celebre avvocato e storico romano vissuto intorno all’anno 100 a.C. Per il pensatore latino “la Storia in verità è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera della antichità”. La Storia ha una fondamentale importanza. Per la sua funzione ammaestratrice. Anziché leggerla e studiarla molti si cimentano, ad usum Delphini, a processarla. La Storia non può essere processata. Sarebbe sufficiente riallacciarsi al sistema penale che cancella il reato quando l’imputato viene a mancare. Il Presidente Draghi, proprio in occasione della celebrazione del giorno del Ricordo, “dobbiamo respingere ogni tentativo di strumentalizzazione per fini politici. Perché le vicende che oggi ricordiamo non possono essere un pretesto per provocazioni o propaganda”. Il libro di Salvatore Scarpino, passato più di un lustro, aveva un titolo emblematico: “Seppellite Mussolini”. Giusto leggere la storia del fascismo per comprendere gli errori che ferirono a morte l’Italia. Si apprezzerà la differenza tra la democrazia e totalitarismo, tra paci e guerre con gli eccidi a conflitto concluso. Il significato delle Foibe ed il dramma degli esuli dalmati. Chi scrive ha frequentato l’Università della città giuliana cosmopolita ed europeista ante-litteram. Nonostante le ferite fresche di avvenimenti recenti gli studenti di etnie diverse vivevano nel rispetto, poi consolidatosi. Nel ‘900 due guerre sanguinose ed una pericolosamente fredda. Si mette a tacere l’avversario demonizzandolo a prescindere. Brutto esempio di grande diseducazione dei giovani per i quali è necessaria una scuola che li prepari ad affrontare il futuro, imparando dalla Storia maestra di vita. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?