La polizia a cavallo sorveglia il Parco Nord

Il presidente Marzorati e il Questore Petronzi rinnovano la convenzione per la presenza della polizia a cavallo nel Parco Nord di Sesto San Giovanni, garantendo sicurezza e collaborazione per tre anni.

La polizia a cavallo sorveglia il Parco Nord

La polizia a cavallo sorveglia il Parco Nord

Prosegue e si rafforza la collaborazione e l’impegno per la sicurezza e il presidio del territorio del Parco Nord. Il presidente Marzio Marzorati e il Questore di Milano Giuseppe Petronzi hanno rinnovato infatti la convenzione per continuare a ospitare all’interno del polmone verde metropolitano la polizia a cavallo. L’accordo, della durata di tre anni, prevede il mantenimento degli impianti e delle strutture del reparto a cavallo della polizia fino a quando non sarà pronta una nuova struttura, ancora in via di individuazione, e assicura l’interscambio di dati e delle immagini del sistema di videosorveglianza presente nelle aree verdi. "La costruzione del parco ha raggiunto i tre quarti del proprio territorio, 800 ettari, tutti nel Nord Milano. Arrivano migliaia di persone a cui garantire sicurezza". Oltre al presidio della polizia all’interno del polmone verde, l’accordo siglato prevede anche che il Parco Nord fornisca alcune strutture di ricovero per cavalli e che agevoli l’addestramento anche dei cani del reparto cinofili della caserma Annarumma di via Cagni a Milano.

La.La.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro