Incendio a Baggio: in fiamme 10 auto parcheggiate. Due notti fa bruciate le macchine delle giocatrici del Milan

La devastazione è avvenuta in via Marchesi, vicino al Parco delle Cave, nella notte tra venerdì e sabato. Il precedente e la rabbia dei residenti

Le auto bruciate nel parcheggio di via Marchesi
Le auto bruciate nel parcheggio di via Marchesi

Dieci automobili sono state date alle fiamme nella notte tra venerdì e sabato in via Pompeo Marchesi a Milano, nella zona del Parco delle Cave. Sul posto sono intervenuti diversi mezzi dei vigili del fuoco del comando milanese ma quando sono riusciti a spegnere l’incendio, il fuoco aveva già devastato il parcheggio.

Il rogo è avvenuto intorno alle due del mattino all’interno di un parcheggio riservato a due condomini all’altezza del civico 54. Le fiamme, originate da un singolo veicolo, si sono estese a quelli vicini finché alcuni passanti non si sono accorti delle lingue di fuoco e hanno chiamato il 112.

Le auto bruciate nel parcheggio di via Marchesi
Le auto bruciate nel parcheggio di via Marchesi

Fortunatamente non si registrano né feriti né intossicati. Non è chiaro, al momento, se l’incendio è stato accidentale o ha un’origine dolosa. Sul posto stanno indagando la polizia, con una Volante del commissariato Bonola, e i tecnici dei vigili del fuoco.

Il precedente

Due notti fa, in un parcheggio di via Luigi Mengoni, sempre nella periferia ovest, 11 veicoli posteggiati, di cui 7 di proprietà di calciatrici del Milan residenti in uno stabile vicino, erano stati presi di mira da tre vandali. Bloccato e arrestato dai carabinieri uno dei tre, un 33enne marocchino irregolare e senza fissa dimora, con precedenti, in stato di alterazione psicofisica. I due complici sono riusciti a fuggire.

Le reazioni

"Siamo allo sbando, ogni giorno assistiamo ad atti vandalici, aggressioni o incendi - commenta Franco Vassallo, responsabile per le politiche abitative e decentramento del coordinamento cittadino di Milano di "Noi moderati" e residente nel quartiere -. Non solo l'incendio e non solo i danni alle auto: due giorni fa, una ragazza che camminava davanti alla scuola primaria di via Forze Armate 279, è stata aggredita derubata del suo cellulare. Il ladro è poi scappato nel Parco delle Cave. Nel quartiere la gente ha paura, bisogna intervenire".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro