Guasto a una cabina elettrica. Boato, paura e 200 evacuati

Disagi tra via Marina e il palazzo Confcommercio

Il guasto a una cabina elettrica. Poi il boato che ha allarmato passanti, residenti e lavoratori. Quindi l’intervento dei vigili del fuoco e l’evacuazione (precauzionale) di 200 persone che erano nel palazzo di Confcommercio in corso Venezia. È successo ieri alle 15. Nessuno è rimasto ferito né intossicato. Le squadre di Unareti, l’azienda che gestisce la distribuzione di energia elettrica e gas in città, si sono messe subito al lavoro. "Si è verificato un guasto

all’interno di una cabina elettrica secondaria in via Marina 10 – spiega l’azienda in una nota – che ha causato un forte boato udito dai cittadini, senza alcun principio di incendio o emissione di fumo. Le squadre di Unareti hanno

isolato l’utenza colpita e rialimentato quelle limitrofe, una ventina di numeri civici, che hanno subìto un’interruzione di circa 50 minuti alla fornitura di energia elettrica. Intorno alle 17 è stato

possibile rientrare nello stabile in precedenza evacuato per motivi precauzionali dai vigili del fuoco".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro