Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

"Era un ragazzo d’oro, dalla grande umanità" Lo strazio della famiglia milanese che era in attesa

La vittima: Giovanni Borsatti, 24 anni, frequentava il sesto anno di Medicina a Pavia
La vittima: Giovanni Borsatti, 24 anni, frequentava il sesto anno di Medicina a Pavia
La vittima: Giovanni Borsatti, 24 anni, frequentava il sesto anno di Medicina a Pavia

"Un ragazzo empatico e anche simpatico. Dalla grande umanità. Sono sconvolto, ho la mente annebbiata. Di mio nipote, in questo momento, riesco solo a pensare che non ci sia più". Un pensiero terribile che alimenta un dolore troppo grande da sopportare per lo zio di Giovanni Borsatti, milanese di 24 anni trovato morto in Valsassina. L’allarme è scattato nella serata di mercoledì, lanciato dai genitori del giovane che non era ancora tornato a casa dall’escursione ed era irreperibile. Nato e cresciuto a Milano, quarto figlio di cinque, viveva in zona Sarpi prima del trasferimento a Pavia per gli studi di Medicina. E, stando a quanto è scritto su Facebook, aveva frequentato il liceo classico Parini. "Un ragazzo d’oro, in gamba, quasi laureato. Era religioso e aveva anche altre passioni oltre alle escursioni in montagna: per esempio, cantava in un coro", quello dell’Almo Collegio Borromeo, dove viveva. Lo si vede anche nella carrellata di foto pubblicate sul social network, vestito da carnevale con gli amici del coro durante la “festa del giovedì grasso“ di tre anni fa. Lo zio, che è fratello della mamma del ragazzo, fatica a parlare. "Questo momento è straziante. Voglio essere vicino a mia sorella in questa situazione terribile. Anche noi siamo una famiglia numerosa: cinque fratelli molto uniti. Durante le festività o per i compleanni ci ritroviamo, contenti di stare insieme con le nostre famiglie. Avevo visto Giovanni per l’ultima volta proprio durante una ricorrenza passata in famiglia. Ora niente sarà più come prima". Nemmeno le gite in montagna "tanto amate da Giovanni. Gli piaceva andare a Trento, nella casa delle nostre vacanze, ma non solo". Su Facebook spunta anche una foto in posa appoggiato al tronco di un albero maestoso. "Sono nel parco di Capodimonte", rione collinare di Napoli. L’ultimo viaggio tra i sentieri dei monti gli è costato la vita.

Marianna Vazzana

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?