E l’albero di Natale a Cinque Cerchi si accende

MILANO Cinque, quattro, tre, due, uno... E l’albero di Natale “olimpico“ si accende in Pia...

E l’albero di Natale a Cinque Cerchi si accende
E l’albero di Natale a Cinque Cerchi si accende

Cinque, quattro, tre, due, uno... E l’albero di Natale “olimpico“ si accende in Piazza Duomo. Alla vigilia del giorno di Sant’Ambrogio, come da tradizione, scatta la festa sul sagrato, alla presenza delle istituzioni – il sindaco Giuseppe Sala, il governatore lombardo Attilio Fontana, il presidente della Fondazione Milano-Cortina Giovanni Malagò –, dei vertici dello sponsor, Esselunga, e di un nutrito numero di milanesi con lo smartphone in mano per immortalare per primi l’albero acceso.

Si tratta di un abete proveniente dalla provincia di Varese. Alla base dell’Albero dei Giochi, una hall of fame per omaggiare i 221 medagliati italiani nella storia delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi Invernali. I 28 metri d’altezza del maestoso abete sono addobbati da circa 300 sfere natalizie argentee e rosse che si intrecciano con medaglie decorative d’oro, d’argento e di bronzo in omaggio alle straordinarie imprese delle campionesse e dei campioni italiani. L’albero in Piazza Duomo è illuminato dalle luci ambrate di circa 100 mila microled che culminano su una cima allestita con un luminoso fiocco di neve. Nel corso del periodo natalizio l’allestimento si arricchirà di due installazioni raffiguranti i Cerchi Olimpici e gli Agitos Paralimpici.

Il sindaco Sala, a margine della cerimonia di accensione, commenta: "Ci avviciniamo alle Olimpiadi, ormai non manca molto. Come sapete qualche problemino c’è, ma credo che verrà risolto. A Milano capiamo il valore di questi grandi eventi, ci teniamo a fare bella figura". Ai cronisti che gli chiedono un parere sulla soluzione, che sembrava scartata perché troppo costosa, della pista di bob a Cortina, il primo cittadino replica con un’osservazione più ampia: "C’è una delicatezza, che ieri (martedì, ndr) ha espresso il ministro Giorgetti: siamo in tanti soci intorno al tavolo, il Governo, la Fondazione, a volte non c’è un’unicità di comando, che è quella in cui eravamo abituati in Expo (Sala è stato commissario dell’evento del 2015, ndr). Io mi prendevo la responsabilità sulle mie spalle e si andava avanti. Dunque a volte si perde tempo. Io supporterò qualunque decisione verrà trovata".

Sempre a proposito di Natale in città, lo sponsor Victoria’s Secret ieri ha acceso l’albero in Galleria del Corso, un abete di 10 metri che arriva dalla Val Sorda. L’altro albero di Victoria’s Secret è in piazza Berlinguer

M.Min.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro