Quotidiano Nazionale logo
24 feb 2022

Capannone agibile, il lavoro è già ripreso

Continuano le indagini sull’incendio alla Locatelli forse innescato dal vento che ha però evitato il peggio

L’intervento dei vigili del fuoco
L’intervento dei vigili del fuoco
L’intervento dei vigili del fuoco

Il capannone è agibile e il lavoro è ripreso. Dopo la grande paura si torna all’opera alla falegnameria Locatelli di Pozzuolo. Solo la fuliggine ricorda il rogo che martedì mattina ha fatto correre le autobotti dei vigili del fuoco in via Ungaretti, vicino alla stazione, dopo l’Sos lanciato dal laboratorio con colonna di fumo visibile a chilometri di distanza.

Danni limitati per fortuna e indagini in corso, la pista più plausibile è quella che ipotizza una causa accidentale. Dietro alle fiamme che hanno spaventato l’intero quartiere non ci sarebbe quindi, almeno a quanto sembra al momento, nessun piromane. I carabinieri di Pioltello aspettano la relazione tecnica per archiviare il dossier. La direzione del vento che avrebbe innescato l’inferno è stato anche il colpo di fortuna che ha allontanato il pericolo da palazzi e villette: soffiava in direzione contraria.

Nessuno è rimasto ferito, né intossicato. Neppure i tre dipendenti presenti in azienda quando è scattato l’allarme. Erano tutti in ufficio, dalla parte opposta del cortile, dove si è sprigionato l’incendio, dalla legna accatastata.

Bar.Cal.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?