Cantiere in corso nella piazza spuntano reperti di ossa: "Niente fermo dei lavori"

L’assessore Bucca: Soprintendenza in campo .

Cantiere in corso nella piazza spuntano reperti di ossa: "Niente fermo dei lavori"

Cantiere in corso nella piazza spuntano reperti di ossa: "Niente fermo dei lavori"

Reperti ossei, di natura da definire, rinvenuti durante i carotaggi per la verifica alla rete fognaria e quella idrica presenti nell’area interessata ai lavori di rigenerazione in piazza Garibaldi. Il materiale rinvenuto è al vaglio della Soprintendenza per gli opportuni accertamenti che stabiliranno se trattasi di osse umane o di animali. Si dovrà svelare, inoltre, il mistero delle pietre di forma irregolare trovate con i reperti ossei. Il ritrovamento desta preoccupazione fra i cittadini sulle tempistiche del progetto da realizzare, per l’intervento della Soprintendenza. Si teme un allungamento dei tempi per i lavori in corso e disagi in centro città. In Comune confermano il ritrovamento dei reperti ma chiariscono: "Nessun fermo lavori, tutto procede secondo le tempistiche progettuali".

A fugare ogni dubbio, al presunto fermo del cantiere ci sono anche le dichiarazioni dell’assessore all’Urbanistica Deborah Bucca: " Quanto è stato rinvenuto è stato consegnato alla Soprintendenza per gli accertamenti del caso ma per il resto tutto procede come da programma. In un cantiere complesso come questo, si susseguono fasi di lavorazione e fasi legate a indagini da mettere in atto una volta iniziati i lavori di demolizione della pavimentazione e proseguiti quelli di scavo che, nello specifico, devono essere supervisionati da un archeologo. La scorsa settimana sono state fatte indagini relative ai sottoservizi, le varie figure professionali coinvolte si sono confrontate sia sul posto che nelle sedi opportune per le procedure più idonee da mettere in atto".

Stefano Dati

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro