Camion e musica, diecimila in strada

MILANO Circa diecimila persone hanno partecipato ieri pomeriggio all’evento organizzato da "Smash Repression Milano" per protestare contro ogni forma di "repressione...

Circa diecimila persone hanno partecipato ieri pomeriggio all’evento organizzato da "Smash Repression Milano" per protestare contro ogni forma di "repressione e ingiustizia" e in particolare contro il decreto anti-rave. I manifestanti si sono mossi al seguito di quattordici automezzi di grosse dimensioni sui quali erano state montate casse per diffondere musica: i veicoli sono stati controllati prima della partenza dagli agenti della Stradale. L’iniziativa, con partenza da Romolo e arrivo in serata in piazza Axum, a due passi dallo stadio Meazza, è stata monitorata costantemente dal dispositivo di sicurezza predisposto dal questore Giuseppe Petronzi. Inevitabili le ripercussioni sul traffico nei quartieri attraversati dal corteo.

Nelle stesse ore, è andata in scena in piazzale Loreto l’ennesima manifestazione dei movimenti a sostegno della causa palestinese: circa 1.200 persone hanno partecipato al corteo che si è concluso senza tensioni nel parcheggio di via Predil, dietro la stazione di Lambrate.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro