Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 lug 2022
davide falco
Cronaca
17 lug 2022

Baranzate, il primo bar-pasticceria automatizzato: impossibili rapine ed evasione fiscale

La svolta nel Milanese: si paga dalla macchinetta, il personale non maneggia contanti ed è pure più igienico

17 lug 2022
davide falco
Cronaca
La barista Patrizia, del bar pasticceria History, davanti alla cassa automatica
La barista Patrizia, del bar pasticceria History, davanti alla cassa automatica
La barista Patrizia, del bar pasticceria History, davanti alla cassa automatica
La barista Patrizia, del bar pasticceria History, davanti alla cassa automatica

Baranzate (Milano) -   Si paga alla cassa automatica. È questa la novità sul territorio, nel bar pasticceria History di Baranzate . Questo metodo permette di non maneggiare più manualmente una cassa e automatizza diverse procedure quotidiane. Patrizia, la barista deve solo selezionare dal suo schermo la consumazione del cliente e al resto ci pensa la cassa automatica. Visualizza gli acquisti, permette di inserire monete, banconote o pagare con carta, emettendo poi lo scontrino. Una prassi nuova per un esercizio pubblico, ma utile per diversi altri motivi.

«Per no i è comodo, evitiamo di maneggiare contanti, si elimina il rischio di rapine , la cassa viene svuotata dalle agenzie di sicurezza. Riusciamo a vedere in tempo reale i prodotti più richiesti dai clienti e di conseguenza capire le quantità necessarie di ordini, evitando di sprecare in acquisti extra. Infine contabilizza in automatico e ogni sera, alla chiusura, effettua i conteggi della giornata e invia i dati all’agenzia delle entrate", spiegano i titolari. Le persone sembrano abituarsi piano piano a questa nuova situazione, le fasce di età più giovani sono anche divertite dal nuovo metodo di pagamento, mentre per le persone meno giovani è più difficile cambiare le proprie abitudini. Sicuramente è un sistema che evita anche file al bancone, tenendo occupato il personale, che cosi può dedicarsi agli espressi, alla pasticceria e alle altre consumazioni. Di fatto, la macchina è simile per dimensioni a un cambiamonete, con display grande per potere visualizzare con facilità gli importi e le proprie consumazioni.

"Abbiamo pensato fosse una buona idea proporre questa novità nel nostro bar e pasticceria, per diverse ragioni. La stessa chiusura della cassa quotidiana, i conteggi e gli errori che si possono commettere dopo una giornata di lavoro. Cosi è tutto automatizzato e anche il cliente è più indipendente e viene garantita la privacy da un display intelligente. Inoltre è una questione igienica. Grazie a questa cassa, il personale non maneggia il denaro. Considerando che monete e banconote sono oggetti sempre molto sporchi e carichi di batteri, si evita ogni tipo di contaminazione con gli alimenti. Sempre per questo motivo, si evita continuamente di mettere i guanti per gestire la cassa e toglierli per servire", concludono Patrizia e Gustavo.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?