Anziano morto in cortile. Sgomento nel palazzo: era solo e molto malato

È stato un vicino di casa a dare l’allarme, pochi minuti prima delle otto del mattino di ieri. "Venite, c’è...

È stato un vicino di casa a dare l’allarme, pochi minuti prima delle otto del mattino di ieri. "Venite, c’è il corpo di un anziano a terra" ha raccontato il vicino al telefono con gli operatori del 118.

Nel giro di pochi minuti sul posto sono arrivati i soccorsi, ma per il pensionato non c’è stato nulla da fare.

Non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. L’anziano è stato trovato morto ieri mattina nel cortile della palazzina in cui vive a Bollate.

L’uomo, un 94enne, era riverso a terra e aveva lesioni compatibili con una caduta o con un’aggressione.

Gli inquirenti hanno avviato le indagini ma l’ipotesi dell’aggressione è stata subito esclusa.

Dai primi accertamenti fatti dai carabinieri della Compagnia di Rho si tratterebbe di un gesto volontario.

L’anziano sarebbe stato gravemente malato e si sarebbe gettato dalla finestra del suo appartamento, al terzo piano.

Sgomento tra i vicini di casa che lo conoscevano bene e non sapevano delle sue condizioni.

Ro.Ramp.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro