Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Ambiente, la parola ai cittadini "Aree verdi da salvaguardare"

Da Cinisello Balsamo la richiesta di una legge che imponga a tutti un sistema di gestione unificato

rosario palazzolo
Cronaca
L’agorà democratica organizzata a Cinisello Balsamo aperta ai cittadini e a chi opera sul territorio
L’agorà democratica organizzata a Cinisello Balsamo aperta ai cittadini e a chi opera sul territorio
L’agorà democratica organizzata a Cinisello Balsamo aperta ai cittadini e a chi opera sul territorio

di Rosario Palazzolo

Il Pd di Cinisello guarda al futuro della città, partendo dai temi della sostenibilità ambientale. È stata tutta incentrata sulle proposte politiche e le strategie dedicate alla transizione ecologica del territorio, l’Agorà democratica organizzata nei giorni scorsi e aperta ai cittadini e a chi opera sul territorio. Personalità politiche locali e regionali, rappresentanti di enti e di associazioni hanno portato il loro contributo per l’elaborazione di una serie di proposte che il partito intende perseguire nei prossimi anni, sia a livello locale che nazionale. Tema cruciale è stato quello relativo alla salvaguardia delle aree verdi. Definitivamente arenata l’idea di unificare il Parco Nord Milano al Parco Sud per dare vita a un grande polmone verde di dimensione metropolitana, ora il Pd rilancia chiedendo una legge nazionale che imponga alle città metropolitane di dotarsi di un sistema di gestione unificato per tutte le sue aree verdi, in modo da garantire la salvaguardia e uno sviluppo coerente di tutte le aree. "Nel Nord Milano convivono ancora aree come il Parco Nord e il parco del Grugnotorto che hanno caratteristiche e forme di tutela profondamente diverse. Per dare slancio allo sviluppo del Grugnotorto è fondamentale ragionare in termini metropolitani. Una strategia che sia comune a tutto il territorio e le risorse commisurate all’obiettivo di trasformare la Città Metropolitana in una città verde". Tale proposta verrà inoltrata dal Pd di Cinisello alla piattaforma nazionale del partito affinché l’idea di una legge nazionale sui parchi metropolitani possa diventare presto un progetto di legge da affidare al Parlamento. Tra i temi di tenore più locale, l’Agorà si è impegnato a formalizzare una proposta per l’evoluzione della mobilità locale in una direzione più ecologica. Tra le richieste c’è l’istituzione di zone 30 Kmh per le vie delle zone residenziali, e l’adozione di un piano per il potenziamento delle ciclabili.

"Con l’Agorà intendiamo perseguire un duplice obiettivo, nazionale e locale - ha spiegato Alberto Galli segretario cittadino del Pd -. Il primo è di far sì che le nostre idee rientrino tra le 100 proposte più sostenute sulla piattaforma, cioè tra quelle proposte che il Partito Democratico Nazionale si è impegnato a inserire nel proprio programma elettorale e di quello di centrosinistra. Per questo lanciamo ora la campagna delle adesioni".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?