Alberto Genovese
Alberto Genovese

Milano, 27 luglio 2021 - È stato scarcerato dopo oltre 8 mesi e va ai domiciliari in una clinica per disintossicarsi, con braccialetto elettronico, l'imprenditore del web Alberto Genovese nei cui confronti la Procura di Milano ha chiuso di recente le indagini per due casi di violenze sessuali ai danni di altrettante ragazze stordite, secondo l'accusa, con mix di droghe prima di essere stuprate. Lo ha deciso il gip Tommaso Perna, accogliendo la richiesta della difesa dopo che nei mesi scorsi istanze analoghe erano state respinte. Genovese a breve uscirà da San Vittore.

L'imprenditore è stato travolto dalla denuncia di una ragazza che lo aveva accusato di averla drogata e stuprata nel corso di una delle feste milanesi a casa dell'uomo, in quella che veniva chiamata "Terrazza Sentimento". Da quel momento sono seguite altre accuse e illazioni sulla natura dei festini esui fiumi di cocaina che sarebbero stati consumati alle feste. L'imprenditore ha ammesso la dipendenza dalla droga: da qui i domiciliari in una clinica per disintossicarsi.