Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Adesso c’è il patto tra Mm e Aler per rimuovere veicoli abbandonati

Diventano monumenti al degrado, le carcasse di auto e moto che per anni restano abbandonate nei cortili e negli spazi comuni dei palazzi popolari. Cannibalizzate, date alle fiamme, riempite di immondizia. Ma ora si cambia: i veicoli "orfani" saranno tolti dalle aree di edilizia popolare di proprietà del Comune e di Aler, grazie a un protocollo firmato tra Comune di Milano e l’azienda lombarda edilizia residenziale e un accordo operativo con MM Spa che consente di procedere alle rimozioni anche in queste aree. In via sperimentale sono stati già attivati servizi, per esempio in via Bolla, in edifici Aler, dove sabato scorso sono state portate vie due carcasse di veicoli incendiati, ultima tappa di una serie di interventi che ha premesso di sgomberare in totale 18 veicoli: oltre ai due bruciati, sette abbandonati, quattro di proprietà, quattro oggetto di sequestro per violazioni al codice della strada e un’auto rubata, restituita al legittimo proprietario. Operazione anche in corso Garibaldi 111 dove dal cortile delle case comunali sono state tolte due auto e una moto "dimenticate". All’interno degli immobili MM sono stati già rimossi 14 mezzi. Dopo la segnalazione dei gestori, la polizia locale compie accertamenti e individua eventuali proprietari affinché il gestore li inviti a provvedere alla rottamazione. In caso di non adempimento in 30 giorni, la polizia locale provvede a far ritirare il veicolo informando il proprietario che avrà 60 giorni di tempo per recuperarlo prima che venga demolito, sobbarcandosi i costi del recupero. Altrimenti sarà sanzionato e il mezzo diventerà di proprietà del demolitore. "Togliere dai cortili dei quartieri popolari i veicoli abbandonati consentirà di eliminare una importante causa di degrado - dichiarano gli assessori Marco Granelli (Sicurezza) e Pierfrancesco Maran (Casa) -. Vogliamo dare sempre più dignità e sicurezza ai cittadini residenti delle case di edilizia popolare". M.V. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?