PAOLA ARENSI
Cronaca

Guida senza aver conseguito la patente: maxi multa da 5.000 euro a San Colombano

Nei guai altri conducenti senza revisione e assicurazione del veicolo, oltre a camionisti che circolavano in divieto

La polizia locale di San Colombano impegnata nei controlli
La polizia locale di San Colombano impegnata nei controlli

San Colombano al Lambro (Milano), 16 novembre 2023  – Guida senza aver mai conseguito la patente, scattano una maxi multa e il fermo dell’auto. Guai, a San Colombano al Lambro, per un 35enne incensurato, extracomunitario residente in paese, finito nella rete di controlli della polizia locale. Gli agenti stanno infatti intensificando gli accertamenti su aspetti del codice della strada che potrebbero interessare la sicurezza. E la guida senza patente è proprio uno dei comportamenti più perseguiti.

Gli agenti hanno quindi scoperto l’uomo, a un posto di controllo, che si era messo alla guida senza averne il titolo e lo hanno multato per guida senza patente. Per il conducente è scattata una maxi multa da 5.100 euro, con fermo del veicolo.

Gli agenti del paese, intanto, hanno anche effettuato numerosi accertamenti sul transito dei mezzi pesanti sulle strade provinciali. E in particolare sulla sp 19 da Graffignana a San Colombano al Lambro e sulla sp 23 dal Ponte del Lambro alle 3 strade, verso Chignolo Po, nel Pavese, dove, dal mese di settembre 2023, è in vigore il divieto di transito per gli autocarri con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, eccetto quelli autorizzati per carico/scarico merci o di proprietà dei residenti. E nell’ambito di queste verifiche, sono state accertate diverse violazioni, anche per la circolazione con veicoli senza revisione o privi di assicurazione, con contestuale sequestro del veicolo.

Il sindaco Giovanni Cesari si dice quindi soddisfatto: "Questo genere di controlli è fondamentale per la sicurezza stradale - ha commentato - Ricordiamo infatti che chi circola senza avere i documenti in regola, costituisce un grande pericolo per l’incolumità propria e altrui. È molto importante il lavoro di controllo effettuato dai nostri agenti della polizia locale, anche mediante verifiche mirate. Permette di prevenire e contrastare i fenomeni illegali nell’interesse della collettività”.