Lodi, 17 ottobre 2017 - È iniziata questa mattina alle 10 l'udienza clou al Tribunale di Lodi per il processo all'ex sindaco Simone Uggetti, accusato di turbativa d'asta per lo scandalo piscine estive (Belgiardino e Ferrabini), insieme all'ex consigliere di Sporting Lodi, Cristiano Marini, il dipendente comunale Giuseppe Demuro e l'imprenditore Luigi Pasquini.

In aula l'ex primo cittadino ha risposto alle domande del pm Laura Siani che ha ripercorso i momenti dalla realizzazione del bando per le piscine, ai rapporti con la funzionaria comunale Caterina Uggè, fino all'arresto del 3 maggio 2016. Durante la deposizione Uggetti ha spiegato in lacrime: "L'ultima cosa che volevo era coinvolgere una persona come l'avvocato Marini che ha avuto la "sfortuna" di essere bravo nel suo lavoro".