Elezioni in una foto di repertorio
Elezioni in una foto di repertorio

Legnano (Milano), 22 settembre 2020 - E' il giorno dei verdetti per le elezioni comunali del 2020. Oltre al referendum costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari, si è votato per il rinnovo di sindaci e Consiglio comunale nei comuni di Legnano, Parabiago, Cuggiono e Vittuone. Lo spoglio inizia alle 9. 

Ecco i risultati Comune per Comune

 

Legnano

Tutto come previsto: a Legnano il nome del sindaco si saprà il 5 ottobre, dopo il ballottaggio. Impossibile pensare a una vittoria di uno dei candidati al primo turno, anche se Carolina Toia del centrodestra in alcune sezioni ci è andata molto vicina. Sarà ballottaggio fra Toia e Lorenzo Radice del centrosinistra. Va sottolineato che Carolina Toia ha ottenuto il maggior numero di voti, con circa 10 punti percentuali più di Radice. Più staccati gli altri candidati: il civico Franco Brumana, primo candidato sindaco ad essere uscito allo scoperto molti mesi prima delle elezioni, Simone Rigamonti del Movimento Cinque Stelle, il civico Franco Colombo, Alessandro Rogora dei Verdi e Lucia Bertolini della Sinistra.

Parabiago

Come nel 2015, anche se con percentuali più basse: Raffaele Cucchi è stato eletto sindaco di Parabiago. Un secondo mandato netto per il candidato del centrodestra, che ancora una volta - esattamente come nel 2015 - riesce ad essere eletto al primo turno e quindi senza passare dal ballottaggio. Raffaele Cucchi ha quindi superato la soglia del 50% di voti, battendo gli altri tre candidati: Giuliano Rancilio di RiParabiago, Eleonora Pradal di Parabiago Viva e Ornella Venturini, sostenuta dal Pd.

Cuggiono

Giovanni Cucchetti è il nuovo sindaco di Cuggiono. Capogruppo nell’ultima tornata amministrativa, assessore in quella precedente, Cucchetti è un uomo di riconosciuta esperienza politica. Il candidato sindaco dello schieramento di Cuggiono Democratica ha vinto queste elezioni amministrative praticamente a mani basse, visto che è stato chiaro sin dai primi minuti degli scrutini che il risultato sarebbe stato favorevole a lui. Oltre a Cucchetti, erano tre gli altri candidati alla poltrona di sindaco a Cuggiono: il primo cittadino uscente Maria Teresa Perletti, sostenuta dal centrodestra, Abramo Bellani di Agorà e Marco Maltagliati di Prima Cuggiono e Castelletto.

Vittuone

Laura Bonfadini è il nuovo sindaco di Vitttuone. La sua  vittoria alle elezioni amministrative non era data per scontata, anche se la presenza di due liste di centrodestra sembrava avvantaggiare già in partenza il gruppo del centrosinistra. Dopo un’Amministrazione di timbro leghista, Vittuone torna così ad essere governata da una lista di centrosinistra, decisamente civica ma con un forte legame con il Partito democratico. Ha vinto, insomma, l’unica lista senza simboli di partito nel logo: un segnale, secondo il neo eletto sindaco Bonfadini, che la gente ha scelto le persone e le competenze.  La sezione in cui Bonfadini ha brillato particolarmente è stata la 3, dove i dati hanno subito evidenziato una superiorità numerica decisiva della lista di centrosinistra