A Castano arriva il musical dei detenuti

Lo spettacolo dei detenuti del carcere di Opera sarà messo in scena in occasione dei vent'anni della Fondazione Mantovani

Il musical "Il figliol prodigo"

Un momento del musical 'Figliol prodigo'. Il 9 novembre all'Auditorium Conciliazione lo spettacolo realizzato nel Carcere di Opera. 'Figliol prodigo' è il titolo del nuovo musical realizzato dai detenuti del Carcere di Opera a Milano, che, in occasione del Giubileo del Carcerato, sarà a Roma il presso l'Auditorium di via della Conciliazione il 9 novembre, alle ore 20.30. L'opera diretta da Isabella Biffi, in arte Isabeau, rientra in un progetto culturale di rieducazione attivato dieci anni fa e che ha già dato ai detenuti l'opportunità calcare il palcoscenico dei più prestigiosi teatri nazionali, dall'Arcimboldi di Milano all'Ariston di Sanremo, nonché di andare in scena a Expo Milano 2015. Questo spettacolo è il sesto prodotto da Isabeau con i detenuti nelle vesti di attori, ed è promosso da Regione Lombardia, Ministero della Giustizia, Rinnovamento nello Spirito e la Lumsa.

Castano Primo (Milano), 17 marzo 2017 - Il musical dei detenuti arriva al teatro Paccagnini. Si chiama "Il figliol prodigo" il musical dei detenuti di alta sicurezza del carcere di Opera offerto a Papa Francesco per il Giubileo dei carcerati e che andrà in scena questa sera in occasione del ventesimo anniversario di costituzione della Fondazione Mantovani. I protagonisti del musical saranno, infatti, 13 detenuti pluriergastolani che, attraverso la musica e l’arte, hanno sperimentato la bellezza di una vita rinnovata, capace ancora di dare senso e pienezza anche in circostanze certamente difficili e dolorose. Un appuntamento dall'alto valore sociale, dove si sperimenteranno la centralità della persona e i profondi cambiamenti che una vera solidarietà può generare. Sentimenti che da sempre guidano l'opera  di Fondazione Mantovani.