Schede elettorali
Schede elettorali

Lecco, 22 settembre 2020 - E' il giorno dei verdetti per le elezioni comunali 2020. Nel Lecchese si è votato in 7 comuni su 84 per scegliere i nuovi sindaci e i nuovi consiglieri chiamati ad amministrare i loro paesi per il prossimo quinquennio. Sono stati chiamati alle urne intanto gli elettori del capoluogo Lecco ma per il responso definitivo si dovrà attendere il ballottaggio tra Peppino Ciresa (centrodestra) e Mauro Gattinoni (centrosinistra). I lecchesi al voto hanno scelto la continuità, almeno nei sei paesi più piccoli rispetto al capoluogo dove tra domenica e lunedì gli elettori sono stati chiamati alle urne per eleggere i nuovi sindaci di Ballabio, Calco, Esino Lario, La Valletta Brianza, Mandello del Lario e Sueglio. In lista complessivamente c'erano quasi 450 candidati, mentre nei paesi al voto vivono 72mila persone sui 340mila lecchesi totali. 

Ecco i risultati Comune per Comune

 

Lecco

A Lecco si torna al voto tra due settimane per il ballottaggio. Nonostante l'evidente vantaggio, il candidato di centrodestra Peppino Ciresa si è fermato poco sotto al 48,7% dei consensi senza superare il quorum della maggioranza assoluta che gli avrebbe permesso di diventare il 36esimo sindaco di Lecco al primo colpo. Ora se la gioca tutta da capo con lo sfidante del centrosinistra Mauro Gattinoni che ha ottenuto il 41,7% delle preferenze. La campagna elettorale dunque ricomincia per la volata finale per la sfida decisiva alla conquista della fascia tricolore di Palazzo Bovara. Determinanti per il risultato e per stabilire se tra quindici giorni si concretizzerà o meno il ribaltone dopo due mandati targati Virginio Brivio potrebbero essere gli outsider: l'assessore ai Lavori pubblici uscente Corrado Valsecchi di Appello per Lecco, che è stato votato dal 5,9% degli aventi diritto, con un risultato simile alle comunali del 2015 quando però era in lizza a sostegno della coalizione di maggioranza uscente, e Silvio Fumagalli del Movimento 5 Stelle che non è andato oltre il 3,7% , molto meno dell'8,5% del responso della scorsa tornata

Ballabio

A Ballabio ha vinto con il 54,67% delle preferenze il candidato del centrodestra Giovanni Bruno Bussola della lista Nuovo slancio. Il vicesindaco e assessore uscente dell'ormai ex primo cittadino Alessandra Consonni che gli ha ceduto il testimone ha prevalso sulla sfidante Manuela Deon (45,33% dei voti) a capo della compagine di Ballabio futura.

Calco

A Calco l'uscente Stefano Motta della civica di centrosinistra Progetto Calco, che è stato anche sindaco di Brivio, ha ottenuto nuovamente fiducia dagli elettori per il secondo mandato. Con 1.883 voti pari al 74,57% dei consensi ha battuto senza difficoltà lo sfidante di centrodestra dell'ultimo momento, cioè l'ex borgomastro Giuseppe Magni di Tutti per Calco, rimasto fermo a 642 schede pari al 25,43% delle preferenze.
 

Esino Lario

Bis anche a Esino Lario con il bustocco Pietro Pansa di Stella Alpina. Il sindaco uscente però ha corso da solo e non ha dovuto confrontarsi con nessuno, se non con il quorum del 50% + 1 degli 758 aventi diritto. Ha ottenuto 393 voti validi sui 456 totali tra 36 schede nulle e 36 bianche.
 

La Valletta Brianza

Elezioni bulgare con un solo candidato in corsa anche a La Valletta Brianza, dove ha conquistato d'ufficio la fascia tricolore il renziano Marco Panzeri della lista La Valletta 2020. L'ex sindaco di Rovagnate prima della fusione con Perego è stato votato da 1.757 elettori rispetto ai 2.137, pari al 57,11% degli aventi diritto, che si sono votati alle urne. Le schede nulle sono state 152 e le bianche 228.

Mandello del Lario

A Mandello del Lario è stato riconfermato con il 68,21% dei voti l'uscente Riccado Fasoli de Il paese per tutti, che ha l'ha spuntata con facilità sugli sfidanti Sergio Balatti (26,49%) di Casa Comune e Eros Renzo Goretti (5,30%) di Un'altra Mandello.

Sueglio

A Sueglio gli elettori, reduci da un periodo di commissariamento dell'Amministrazione comunale, hanno scelto l'assessore esterno a Dervio ed ex sindaco di Ballabio Sandro Cariboni di Sueglio sopra il sole che ha ottenuto 59 voti e il 79,73% delle preferenze, battendo lo sfidante di facciata Aldo Petilli di Rifioriamo Sueglio che ha ottenuto 15 preferenze e il 20,27% dei consensi.