Quotidiano Nazionale logo
30 nov 2021

Le vendite volano, la Guzzi assume 91 operai a Mandello del Lario

L’annuncio dell’azienda nell’anno del centenario. Andranno ad aggiungersi agli altri cento dipendenti

daniele de salvo
Economia
La produzione all’interno dei capannoni della Moto Guzzi di Mandello del Lario
La produzione all’interno dei capannoni della Moto Guzzi di Mandello del Lario

Mandello del Lario (Lecco) - Volano le vendite e anche le assunzioni alla Guzzi di Mandello del Lario. Come regalo di Natale e per i primi 100 anni dello storico marchio delle due ruote, 91 lavoratori riceveranno un contratto di lavoro a tempo determinato. Si aggiungeranno nel corso del 2022 ai cento colleghi già in forze in pianta stabile nel "nido" dell’Aquila di Mandello, raddoppiando di fatto il numero di diretti dipendenti. 

Lo prevedono gli accordi aziendali siglati tra i vertici della Piaggio, che nel 2004 hanno rilevato e salvato la casa motoristica lecchese, e i rappresentanti sindacali. Altre assunzioni a termine sono previste nella sede centrale di Pontedera e nello stabilimento di Scorzè dell’Aprilia "Sono previste ad oggi 342 assunzioni a tempo determinato per il sito produttivo di Pontedera, 147 a Scorzè e 91 a Mandello del Lario – spiegano dalla casa madre -. Gli accordi siglati consentiranno di assumere lavoratori che hanno già avuto esperienze in Piaggio, non disperdendo il patrimonio di competenze acquisite e consentendo di rispondere in modo più efficace alle mutevoli evoluzioni del mercato".

A Mandello verranno stabilizzati inoltre quanti hanno contratti a part-time verticale e gli interinali. Complessivamente in Piaggio i dipendenti sono 3.350 in Italia, 6.045 nel mondo: "Il piano di rafforzamento dell’organico previsto per il prossimo anno è stato dettato anche dall’ottima risposta ottenuta dai mercati ai prodotti del gruppo unitamente alle aspettative di crescita della domanda di due ruote prevista per il 2022". "Un atto concreto, frutto di relazioni sindacali mature, in cui si condividono insieme le scelte strategiche per il futuro dell’azienda e quindi per il bene delle lavoratrici e dei lavoratori", commentano i sindacalisti di Fim-Cisl, Uilm-Uil e Uglm. Intanto anche a ottobre diversi modelli Guzzi sono entrati tra le top-ten delle moto più vendute: sono la Guzzi V7 con 155 nuovi "esemplari" che hanno spiccato il volo per correre in strada e la V85 TT da enduro con 121 "pezzi".
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?