Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 mag 2022

Verderio, mamma investe la figlia di 2 anni: la bimba resta incastrata sotto l'automobile

I vigili del fuoco e i sanitari del 118 hanno impiegato due ore a salvarla

24 mag 2022
L'auto con cui la mamma ha invetito la figlia di 2 anni
L'auto con cui la mamma ha invetito la figlia di 2 anni
L'auto con cui la mamma ha invetito la figlia di 2 anni
L'auto con cui la mamma ha invetito la figlia di 2 anni

Verderio (Lecco), 24 maggio 2022 – Una mamma di 43 anni ha investito la figlia di 2 anni. E' successo martedì sera a Verderio. La piccola è stata sbalzata ed è rimasta incastrata sotto la macchina del genitore. E' stata liberata dai vigili del fuoco di Merate e soccorsa dai sanitari del 118 e dai soccorritori dell'eliambulanza di Como. Ora la bimba è ricoverata in ospedale a Bergamo. Non è in pericolo di vita e sembra stia bene, nonostante lo spavento e qualche trauma comunque non troppo grave.

L'incidente si è verificato durante l'ora di cena, poco prima delle 20, nel cortile di una vecchia casa di corte nel centro storico del paese, dove abitano i nonni della piccola. La mamma era al volante di una Lancia Ypsilon, stava effettuando manovra per parcheggiare e non si è accorta della figlia: l'ha urtata e la bimba è finita a terra, restando intrappolata tra il pianale dell'utilitaria e il selciato del piazzale della casa di corte. I vigili del fuoco hanno prima stabilizzato l'auto per evitare che si muovesse e schiacciasse la bimba, poi l'hanno sollevata con molta cautela con pistoni idraulici e cuscini ad aria compressa.

Una volta spostata da sotto la Ypsilon, la bimba è stata affidata ai sanitari di Areu. Le operazioni di salvataggio sono durate un paio d'ore. Dopo le prime cure, la piccola è stata trasferita con l'elisoccorso al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La mamma, sotto shock, è stata invece inizialmente accompagnata in ambulanza al San Leopoldo Mandic di Merate per un controllo medico. Dopo aver accertato che non ha riportato conseguenze è stata subito dimessa e ha infine potuto raggiungere la figlia. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?