Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Un sottopasso ferroviario volano per la zona Sala

Il progetto per favorire un nuovo insediamento produttivo ha superato il primo passaggio

Primo step superato per l’ambizioso progetto lanciato dall’amministrazione comunale di Calolziocorte. Un progetto per favorire un nuovo insediamento produttivo a Sala, attraverso un intervento viabilistico e la creazione di un sottopasso adeguato alle esigenze, da realizzarsi con il supporto di Rfi e di partner privati, interessati all’operazione, nonché a consistenti risorse regionali. Il Pirellone ha reso noto la graduatoria stilata, all’esito dell’analisi delle manifestazione di interesse, pervenute per la presentazione di proposte di Accordo di rilancio economico sociale e territoriale. Pochi gli enti che, in tempi strettissimi, sono riusciti a candidare interventi significativi. Nel dettaglio: la proposta messa a punto dall’ufficio tecnico comunale, mira a sostenere la riqualificazione funzionale di un’area di 77.422 mq a monte della linea ferroviaria Lecco-Bergamo. Area già a destinazione industriale, al momento abbandonata, in quanto inaccessibile, creando un nuovo polo produttivo da 39.122 mq complessivi. Il tutto partendo dalla realizzazione di un nuovo sottopasso sulla linea ferroviaria Lecco Bergamo, in zona Cantelli, così da eliminare il passaggio dei mezzi pesanti dal centro della frazione di Sala. Quattro milioni la cifra necessaria solo per questo primo tassello, a cui sta già lavorando Rfi. Vladimiro Dozio

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?