Paderno d'Adda (Lecco), 10 luglio 2018 – I sanitari del 118, i vigili del fuoco volontari di Merate e i carabinieri questa mattina hanno salvato in extremis un 54enne che stava per buttarsi dal ponte di Paderno d'Adda. A lanciare l'allarme sono stati alcuni automobilisti in transito sul San Michele, tristemente noto come ponte dei suicidi oltre che come capolavoro dell'ingegneria e dell'architettura di fino '800, che hanno visto il 54enne scavalcare le barriere in metallo installate ai bordi del viadotto proprio per scongiurare gesti estremi e poi le balaustre più basse. Prima che si lasciasse cadere nel vuoto i soccorritori sono riusciti a bloccarlo e trarlo al sicuro, prima di accompagnarlo in ospedale a Merate, dove è stato ricoverato. Per consentire le operazioni di salvataggio il transito sul San Michele è stato temporaneamente bloccato.