Lorenzo Corti e Red nel lago
Lorenzo Corti e Red nel lago

Lecco, 1 ottobre 2018 - Lory e Red, amici per la pelle. Lory Corti è un ragazzino diabetico di 11 anni di Dalmine, un piccolo paese in provincia di Bergamo, ma soprattutto un piccolo campioncino di pallanuoto con una passione innata e sfrenata per l’acqua. Red Magic è il suo cane, anzi il suo angelo custode, uno splendido esemplare di razza di Australian kelpie di sei anni addestrato a riconoscere e fiutare con anticipo i segnali delle crisi glicemiche del suo padroncino e lanciare l’allarme per salvargli la vita. Ieri Lory e il pastore australiano Red, i due inseparabili amici, hanno attraversato insieme a nuoto il lago di Como, da Onno di Oliveto a Mandello del Lario, più di un chilometro e mezzo di bracciate per Lory e di zampate per Red. Lo hanno fatto per sostenere i volontari e gli operatori di Progetto Serena, che dal 2013 addestrano altri Red Magic da affiancare ad altri Lorenzo Corti. Nonostante il freddo e il tempo non proprio ideale la traversata è stata un successo.

«Red non ama molto l’acqua, quando era un cucciolo ha rischiato di annegare, ma per me è disposto e pronto a tutto, anche ad attraversare il lago a nuoto – rivela Lory –. È il mio migliore amico, con lui vicino so di poter compiere qualsiasi impresa». Per allenarsi i due ad agosto hanno già attraversato il lago di Suviana, in provincia di Bologna. Nella acque del lago di Como con Lory e Red sono scesi anche la nuotatrice 42enne Monica Priore, pure lei diabetica, e il Caimano del Lario, il veterano che ha da poco compiuto i 73 anni Leo Callone, supportati dai soccorritori cinofili Lario Rescue Project. Una impresa preparata nei minimi dettagli, insomma. Che ha dimostrato due cose. La prima: tutto è possibile con la dovuta attenzione. La seconda: l’amicizia tra un bambino e un cane può fare e far fare miracoli. E su questo Lory non ha dubbi. Ad attenderli a riva c’era anche Michela Vittoria Brambilla, fondatrice e presidente del Movimento animalista e della Leida, la Lega italiana difesa animali e ambiente

. «Oltre a tenerci compagnia questi meravigliosi animali ci aiutano a superare tutti i momenti di difficoltà», ha detto. Non è sempre facile, ma è possibile. «Per preparare cani come Red Magic ci vogliono da un anno e mezzo a due anni», racconta Ricky Renzi, addestratore di Verona, dove attualmente altri ottanta quattrozampe si stanno preparando ad affiancare amici diabetici. Servono cani che possano dare l’allerta se necessario, «perché è fondamentale e migliora la qualità della vita», spiega Roberto Zamperini, responsabile cinofilo da anni impegnato a realizzare questo progetto