Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

La nuova scuola non è più solo un’utopia ma ormai è un campus all’avanguardia

L’opera costerà 10 milioni di euro e i lavori inizieranno l’anno prossimo

Da molto tempo sentiamo parlare della realizzazione di una nuova scuola per i ragazzi di Fornovo, quindi abbiamo chiesto al vicesindaco Fabio Carminati di rispondere ad alcune domande.

Dove sorgerà la nuova scuola?

"Il campus sarà costruito tra Fornovo e Caravaggio, in una zona abitata, quindi già fornita di sottoservizi (fognature, corrente elettrica). Sono inoltre previsti una seconda pista pedo-ciclabile e un nuovo attraversamento pedonale".

Quando inizieranno i lavori?

"Per costruire un’opera pubblica ci sono step tassativi. Al progetto prendono parte vari protagonisti: il Comune, i progettisti, gli stakeholders (chi userà la struttura) e l’ASST. È obbligatorio un bando per stabilire quale ditta realizzerà il progetto. La spesa totale prevista è di circa 10 milioni di euro, motivo per cui si utilizzerà una buona parte del “lascito Nicoli”. I lavori inizieranno nel 2023 e finiranno nel 2026. Nella nuova scuola sarà presente un auditorium ad uso scolastico e pubblico; anche altri ambienti del campus saranno a uso trasversale, come un laboratorio di meccanica per avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro e uno sportello d’ascolto, con psicologi".

E l’attuale edificio scolastico? "L’attuale mensa sarà sostituita da una nuova biblioteca comunale mentre le aule accoglieranno i vari uffici del Comune, la cui struttura sarà a sua volta riusata per fini commerciali".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?