Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

Olgiate Molgora, coppia condannata per il furto nel parcheggio

Dayna Spada e il compagno Manolo Hudorovic sono stati incastrati dalle telecamere

angelo panzeri
Cronaca
featured image
Tribunale (foto d'archivio)

Olgiate Molgora, 16 febbraio 2022 - Smascherati dal sistema di videosorveglianza di un ristorante che si affaccia sull’ex statale Briantea a Olgiate Molgora, due ladri seriali sono stati condannati dal giudice Giulia Barazzetta. I fatti risalgono all’aprile 2017, quando la coppia - Dayana Spada, 28 anni, e il compagno Manolo Hudorovic, 29 anni, già conosciuti per precedenti specifici - mette a segno un furto su una vettura di un noto professionista brianzolo parcheggiata all’esterno di un ristorante di Olgiate Molgora, a lato della statale Bergamo-Como. I due rompono il finestrino dell’auto e fuggono con una borsa contenente soldi e documenti da lavoro. Le indagini dei carabinieri - grazie al sistema di videosorveglianza del locale e attiguo parcheggio portano a individuare l’autrice del furto in Dayana Spada, con poco distante il compagno.

I due vengono denunciati e durante il processo il loro difensore - l’avvocatessa Simona Crippa - solleva delle eccezioni circa l’identità degli autori del furto, in particolare della donna, evidenziando che gli accertamenti non sono sufficienti a dimostrare la sua presenza su quel luogo nel giorno del furto. Il Pm Mattia Mascaro ha chiesto di confrontare le immagini del sistema di videosorveglianza e la sua carta d’identità che non ha lasciato dubbi. Ieri - come chiesto dall’accusa - il giudice Barazzetta ha inflitto un anno e nove mesi di reclusione e una multa di 400 euro per Manolo Hudorovic e un anno e sei mesi e 300 euro di multa per la compagna Dayana Spada.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?