Un video, disponibile sulla pagina Facebook del SLG, realizzato in collaborazione tra Servizio Glaciologico Lombardo e Commissione Glaciologica SAT con il supporto di Enlaps e del progetto On the Trail of the Glaciers dell’Associazione Macromicro

mostra ad altissima velocità quello che sta succedendo Mandrone. Si tratta della colata di ghiaccio più imponente del complesso sistema del ghiacciaio dell’Adamello: un lento fiume di ghiaccio che trasferisce massa dai 3150 metri del Pian di Neve, attraverso il Passo Adamè, dove il ghiacciaio ancora oggi raggiunge circa 230 metri di spessore, per poi esaurirsi 5 chilometri più a nord all’ombra delle vette delle Lobbie.