Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
4 giu 2022
4 giu 2022

Salone del Mobile 2022: l’ora della riscossa per 70mila imprese

A Rho tutto pronto per il debutto della grande manifestazione

4 giu 2022
Tutto è pronto per l’inizio della grande manifestazione dedicata al design Espositori, aziende, eventi: tutto per rilanciare il business
Tutto è pronto per l’inizio della grande manifestazione dedicata al design Espositori, aziende, eventi: tutto per rilanciare il business
Tutto è pronto per l’inizio della grande manifestazione dedicata al design Espositori, aziende, eventi: tutto per rilanciare il business
Tutto è pronto per l’inizio della grande manifestazione dedicata al design Espositori, aziende, eventi: tutto per rilanciare il business

Milano - Tutto pronto a Fiera Milano Rho per la sessantesima edizione del Salone del Mobile. Milano, vetrina del made in Italy nel mondo, hub della creatività del settore dell’arredamento (70 mila imprese), che apre i battenti martedì sino a domenica 12 giugno. Un appuntamento irrinunciabile per le aziende pronte a presentare le novità, in una cornice internazionale, ricca di eventi. Apertura al pubblico durante il weekend mentre gli studenti potranno visitare il Salone già da venerdi. Scendono in campo le Biennali di Cucina (con 124 espositori) e Bagno (186). E, intanto, parlano i numeri. Sono 2.173 gli espositori al Salone del Mobile di cui circa 600 i designer del SaloneSatellite, con un 27% di aziende estere, buyer che arrivano dagli States ma anche da Arabia Saudita, India, Estremo Oriente. E per il Made in Italy parliamo di una crescita a doppia cifra (+11%) per il macrosistema arredamento nel 2021 e trend positivo nel primo trimestre 2022 per un valore complessivo di fatturato pari a oltre 26 miliardi di euro. Non mancano, però, le preoccupazioniper la guerra in Ucraina. "Incide in modo molto importante sul fronte dell’import di legname che, come nel caso della betulla, arriva quasi esclusivamente proprio da quei territori", sottolinea il presidente di FederlegnoArredo Claudio Feltrin.

Il quale però aggiunge che il Salone del Mobile sarà comunque "una grande festa e un’opportunità di affermazione e riposizionamento anche su nuovi mercati ma è inutile negare che lo sguardo dei nostri imprenditori e di tutta la filiera è già rivolto alla seconda metà dell’anno, iniziato in un clima di incertezza dovuto al conflitto ucraino, le cui conseguenze temiamo possano palesarsi proprio all’inizio dell’autunno". L’inaugurazione dell’esposizione, martedì alle 10,30, avverrà alla presenza del ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, della Famiglia Elena Bonetti, del sindaco Giuseppe Sala, del governatore, Attilio Fontana. Presenti l’ad di Fiera Milano Luca Palermo, il presidente della Fondazione Fiera Enrico Pazzali naturalmente la presidente del Salone del Mobile.Milano Maria Porro e il presidente di FederlegnoArredo Claudio Feltrin.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?