Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Von der Leyen: "Pannelli solari obbligatori nella Ue per tutti gli edifici entro il 2029"

La proposta per favorire le fonti energetiche rinnovabili, far calare l'inquinamento e la dipendenza dai Paesi ricchi di gas e meterie prime come la Russia

18 mag 2022
Pannelli solari e pale eoliche
Pannelli solari e pale eoliche
Pannelli solari e pale eoliche
Pannelli solari e pale eoliche

"Proponiamo di rendere obbligatori i pannelli solari per gli edifici commerciali e pubblici entro il 2025 e per i nuovi edifici residenziali entro il 2029. Questo è un piano ambizioso ma realistico". Lo annuncia la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, presentando il RePowerEu.

La Commissione europea propone "un obbligo legale graduale di installare pannelli solari su nuovi edifici pubblici e commerciali e nuovi edifici residenziali". E' quanto propone la Commissione europea nel pacchetto RePowerEu per aumentare l'obiettivo di energie rinnovabili al 2030 dal 40% al 45%. Nel dettaglio, l'obbligo prevede la copertura solare per gli edifici commerciali e pubblici entro il 2025 e per i nuovi edifici residenziali entro il 2029".

Secondo la Commissione è possibile eliminare gradualmente la dipendenza Ue dai combustibili fossili russi ben prima della fine del decennio e compiere progressi significativi già quest'anno, accelerando la transizione verde e garantendo una rete energetica realmente interconnessa e resiliente che fornirà sicurezza energetica a tutti. 

Per il gas naturale, il piano REPowerEU eliminerebbe gradualmente la dipendenza Ue dalla Russia ben prima della fine del decennio. “Quasi i due terzi di tale riduzione possono essere raggiunti entro la fine di quest'anno con l'attuazione delle misure presentate oggi”. L'accelerazione della diffusione delle energie rinnovabili è uno dei pilastri principali di REPowerEU: obiettivo sostituire il consumo di gas naturale in molti settori, dagli edifici residenziali e commerciali all'industria e ad altri settori difficili da elettrificare, attraverso il calore solare o la generazione di idrogeno rinnovabile. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?