Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Monceri (IntesaSanpaolo): "Questo territorio vincerà la sfida"

Il direttore regionale del gruppo: l'obiettivo è accompagnare le imprese e le famiglie verso il futuro

guido bandera
Economia
Pierluigi Monceri, direttore regionale Isp
Pierluigi Monceri, direttore regionale Isp

Milano - "Sarò soddisfatto quando alla fine avrò lasciato qualcosa in più in termini di valore al nostro territorio". Pierluigi Monceri, varesino con una lunga esperienza nel credito, da una settimana è tornato in Lombardia. Guida la direzione regionale di Milano e Provincia di IntesaSanpaolo dopo un importante periodo a Roma. Che territorio ha trovato? "Prima della crisi del 2008 Roma era il punto di riferimento, la pietra di paragone di Milano. Oggi non è più così, il punto di riferimento è l’Europa, l’indice di produttività è 89, la media italiana è 60. Quello di internazionalizzazione è 67, in Italia siamo a 54". L’emergenza Covid, a fatica, sembra alle spalle. E adesso è arrivata la guerra in Ucraina... "Al momento l’impatto dell’area coinvolta sull’export di una zona come la Brianza è del 2,5%, 1,5 miliardi all’anno, soprattutto su moda e meccanica. Conseguenze dirette per ora abbastanza limitate. Certo, ci saranno conseguenze indirette come l’aumento dei costi per le aziende e le famiglie. Noi in questo territorio abbiamo una quota di mercato del 25%, sappiamo che parte delle aziende stanno riallineando i prezzi, alcuni rinunciano a commesse e si fanno scorte di materia prima e semilavorati. Questo può provocare un calo dei margini". E voi come operate? "Noi stiamo, da sempre, accanto a imprese e famiglie. Aiutiamo le aziende a rilanciarsi, attraverso i mercati esteri, attraverso l’evoluzione digitale, attraverso la valorizzazione delle intere filiere. Rilanciarsi significa anche trovare nuove produzioni, nuovi mercati. Per esempio, in questa fase di contrazione della globalizzazione molte aziende stanno riportando qui produzioni chiave per ridurre la dipendenza da alcuni componenti". La Lombardia che prospettive ha? "È la zona che saprà sicuramente reagire in modo migliore. Qui il Pnrr, anche se non avrà gli effetti che erano prevedibili lo scorso anno, dispiegherà il meglio delle proprie ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?