Vigevano: idoneità abitativa e raccolta differenziata, controlli della polizia locale

I primi accertamenti hanno interessato una corte di via Riberia sulla quale si affacciano 13 alloggi

Polizia locale in centro a Vigevano

Polizia locale in centro a Vigevano

Vigevano (Pavia), marzo 2024 – Gli agenti della polizia locale di Vigevano, in collaborazione con i tecnici della Ats di Pavia, hanno effettuato una serie di controlli che hanno interessati 13 alloggi, distribuiti su tre livelli fuori terra, all’interno di una corte di via Riberia, una delle zone più degradate del centro storico cittadino.

Dalle verifiche non sono emerse situazioni di particolare criticità a carico dei residenti che sono stati identificati e che sono risultati corrispondenti alle attuali visure anagrafiche. Gli accertamenti proseguiranno nei prossimi giorni. Nella corte oggetto degli accertamenti sono emersi invece problemi in relazione alla raccolta differenziata per i quali saranno emesse delle sanzioni. “Sono molto soddisfatto dell’attività svolta dalla polizia locale e dei tecnici di Ats – è stato il commento dell’assessore alla sicurezza, Nicola Scardillo - che hanno ben compreso quanto questa problematica sia sentita dai cittadini: non possiamo permettere che ci sia qualcuno che pensi di potersi comportare come vuole, non rispettando il vigente regolamento di igiene urbana”.

"L’attività di controllo alloggi al fine di verificarne l’idoneità alloggiativa e igienicità – aggiunge il sindaco Andrea Ceffa - è ripartita con forza al fine di contrastare e bonificare alcune zone della nostra città, frequentemente segnalate dai cittadini, dove si segnalano situazioni di forte degrado, spesso connesse anche a problemi legati ad una totale assenza di gestione corretta di rifiuti che si tramuta in abbandono incontrollato”.