La variante Delta è molto più contagiosa, ha maggiori probabilità di superare le protezioni sviluppate dai vaccini e può causare malattie più gravi rispetto a tutte le altre varianti conosciute del Covid-19. E' l'allarme che emerge da un rapporto interno redatto dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). La variante Delta - evidenziano le autorità sanitarie americane - è più trasmissibile dei virus che causano Mers, Sars, Ebola, il comune raffreddore, l'influenza stagionale e il vaiolo, ed è contagiosa come la varicella. Inoltre gli ultimi dati a disposizione dimostrano come  le persone immunizzate possono trasmetterla al pari delle persone non vaccinate. Il prossimo passo della strategia per contrastarla, secondo i Cdc, è che il governo "riconosca che la guerra è cambiata". Il documento interno dell'agenzia americana Cdc, riportato oggi dal Washington Post,  cita una serie di dati ottenuti di recente, e non ancora pubblicati, da indagini sulla pandemia e da studi esterni.

Proprio questi dati hanno indotto il Cdc a rivedere le norme di comportamento per le persone vaccinate, reintroducendo nei giorni scorsi l'obbligo dell'uso della mascherina nei luoghi chiusi. Il documento sarà diffuso oggi dalle autorità sanitarie  americane. "Credo che le persone debbano comprendere che non stiamo gridando al lupo al lupo. E' una questione seria - ha detto alla Cnn il direttore del Cdc, Rochelle Walensky, confermando quanto riportato dal Washington Post - è uno dei virus più trasmissibili che conosciamo. Morbillo, varicella, questo".