Vaccino covid
Vaccino covid

Milano, 27 gennaio 2021 - A febbraio arriveranno in Lombardia 400mila dosi di vaccino antiCovid. In una giornata convvulsa, caratterizzata ancora dalle polemiche sulla “zona rossa” è stato definito il calendario settimanale, previsionale, delle consegne in Regione Lombardia per il nuovo mese da parte delle aziende farmaceutiche Pfizer e Moderna. "Si tratta di un piano di consegne piuttosto corposo – spiega il vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti – che va nella direzione di proseguire in maniera incisiva nella campagna di vaccinazione sul territorio, fondamentale per andare a diminuire ulteriormente il rischio di contagi e arrivare a situazioni sanitarie gestibili senza emergenze da parte degli operatori e con fiducia da parte della collettività". Sempre che i termini vengano rispettati, Pfizer si è impegnata a consegnare alla Lombardia 294.840 dosi effettive. Nello specifico, 85.410 nella settimana dell’8 febbraio, 104.130 in quella del 15 febbraio e 105.300 nella settimana del 22 febbraio. Moderna ha invece comunicato un piano di consegne effettive così ripartito: 27.500 nella prima settimana, 82.100 nella terza.

«Attendiamo con attenzione il mese di febbraio – ha concluso Moratti – rammentando di osservare scrupolosamente tutte le accortezze di igiene, protezione e distanziamento che ci stanno accompagnando ormai da mesi". Nel frattempo, la campagna di vaccinazioni è proseguita anche ieri con quanto era a disposizione: 14mila i nuovi vaccinati, per un totale di 234.550 somministrazioni sin qui effettuate.