Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
10 giu 2022
10 giu 2022

Stefano Tacconi ricoverato, bigliettino d'amore alla moglie da parte dell'ex portiere

"S+L Love", ossia le iniziali di Stefano e Laura, il testo scritto con grafia incerta. Il 65enne è in ospedale dal 23 aprile per emorragia cerebrale da rottura di aneurisma

10 giu 2022
RETROSPETTIVA STEFANO TACCONI CALCIATORE NELLA FOTO STEFANO TACCONI CON LA MOGLIE LAURA SPERANZA AG ALDO LIVERANI SAS
Stefano Tacconi e Laura Speranza
RETROSPETTIVA STEFANO TACCONI CALCIATORE NELLA FOTO STEFANO TACCONI CON LA MOGLIE LAURA SPERANZA AG ALDO LIVERANI SAS
Stefano Tacconi e Laura Speranza

Alessandria, 10 giogno 2022 - "S+L love" ovvero le iniziali di Stefano e Laura, accompagnate dalla parola "amore" in inglese: è il testo del biglietto di Stefano Tacconi, scritto con grafia incerta, indirizzato alla moglie Laura - postato su una storia su Instagram dal figlio Andrea - a rimarcare il progressivo recupero dopo l'intervento cui è stato sottoposto il 6 giugno scorso l'ex portiere di Juventus e Nazionale. Il direttore della Struttura di Neurochirurgia, Andrea Barbanera, già il 6 giugno aveva spiegato come si trattasse di un'operazione prevista del percorso di cura e, se non ci saranno complicazioni, ora potrà iniziare la riabilitazione.  

"Un intervento per svincolarlo dal drenaggio esterno ventricolare cerebrale posizionato in precedenza per l'emorragia, permettendogli così di avviarsi al percorso di riabilitazione", le parole del medico. Che aveva precisato: "Non si è quindi trattato di un'operazione dovuta a una complicanza del suo stato di salute, ma una conclusione già prevista del suo percorso di cura. Ora dovrà affrontare alcuni giorni di decorso post-operatorio e poi, se non ci saranno complicazioni, potrà iniziare la riabilitazione".
Tacconi è infatti ricoverato dal 23 aprile all'ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria per emorragia cerebrale da rottura di aneurisma. Si era sentito male ad Asti, dove si trovava per un evento benefico

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?