Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Previsioni meteo Lombardia: che tempo farà nei prossimi giorni e nel weekend?

Prima le nuvole, poi la pioggia: sarà una fine settimana con l'ombrello aperto

Una turista asiatica fotografa piazza Duomo proteggendosi dalla pioggia con un ombrello, Milano, 2 maggio 2018. Un'area di bassa pressione è la causa di una fase di maltempo che dovrebbe durare sulle regioni settentrionali per una decina di giorni. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO
Pioggia a Milano

Che tempo farà nelle prossime ore nel Nord Italia? Le notizie non sono buone: addensamenti compatti su Alpi, Prealpi, Appennino settentrionale e regioni centroccidentali, in diradamento dal pomeriggio, con deboli piogge o rovesci sparsi, in intensificazione serale sul Piemonte occidentale, dove potremo avere nevicate diffuse oltre i 1200 metri; estese e spesse velature sul resto del settentrione. Temperature minime in aumento anche sensibile, massime in diminuzione. Venti deboli orientali in Pianura Padana, deboli variabili altrove. Poco mosso l'Adriatico, molto mosso il Tirreno, da mosso a molto mosso il mar Ligure occidentale. Così recita il bollettino meteo. Ma andiamo a vedere giorno per giorno le previsioni 3BMeteo per la Lombardia:

Mercoledì 20: generale aumento della nuvolosità fin dal mattino, con cieli quasi ovunque nuvolosi o molto nuvolosi. Resistono ampie schiarite tra medio-alta Valtellina e Alta Val Camonica, ma con nubi in aumento e locali deboli precipitazioni sull'Oltrepò Pavese. Timide schiarite in serata a partire dai settori orientali. Temperature minime in aumento, massime in lieve calo con valori tra 18 e 20°C in pianura. Ventilazione debole da Est, con rinforzi sulle basse pianure.

Giovedì 21: tendenza più decisa verso un peggioramento del tempo anche in Lombardia, con una perturbazione in risalita da Sud che porterà nubi diffuse e deboli piogge in estensione a gran parte della Regione; fenomeni localmente moderati sulle zone meridionali. Temperature in ulteriore calo.

Venerdì 22: ta notte e mattino piogge diffuse sulla regione, più consistenti sulle zone di medio-bassa pianura dove non si escludono rovesci. Fenomeni deboli e sparsi sulle Alpi con neve oltre 2000 m. Tendenza a miglioramento a partire dal pomeriggio. Temperature massime in lieve calo. Venti deboli o moderati. 

Sabato 23: Una moderata perturbazione atlantica si avvicina dalla Francia, favorendo la tendenza ad un nuovo peggioramento specie dalla seconda parte del giorno, dopo un avvio nuvoloso ma senza fenomeni. In serata piogge via via più diffuse. Clima fresco, ventilazione debole ovunque. 

Domenica 24: un'area di bassa pressione abbraccia la Regione determinando una giornata di tempo maltempo con piogge ed acquazzoni, in particolar modo al mattino. Nello specifico sulle basse pianure occidentali cieli molto nuvolosi o coperti al mattino con piogge e rovesci anche temporaleschi, in attenuazione dal pomeriggio. Schiarite in serata; sulle basse pianure orientali nubi in progressivo aumento con deboli piogge al pomeriggio. Schiarisce in serata; sulle pedemontane-alte pianure cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge per l'intera giornata; sulle Prealpi occidentali cieli molto nuvolosi o coperti con piogge e rovesci anche temporaleschi. In serata attenuazione dei fenomeni; sulle Orobie cieli molto nuvolosi o coperti con deboli nevicate fino al pomeriggio. Deboli piogge in serata; sulle Prealpi orientali cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge, in assorbimento dalla sera con schiarite; sulle Alpi Retiche cieli molto nuvolosi o coperti al mattino con piogge e rovesci anche temporaleschi, in attenuazione dal pomeriggio. Venti deboli dai quadranti sud-orientali in rotazione a meridionali; Zero termico nell'intorno di 1650 metri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?