Decisivo l'intervento dei soccorritori
Decisivo l'intervento dei soccorritori

Palermo, 21 gennaio 2021 - Non ce l'ha fatta la piccola di dieci anni, fatale è risultata la folle ed estrema sfida sui social. I medici dell'ospedale Di Cristina di Palermo hanno dichiarato la morte cerebrale della bambina  che ieri sera era giunta in arresto cardiocircolatorio dopo un tragico gioco sul social network Tik Tok che l'ha portata a stringersi una cintura attorno al collo. La bimba era ricoverata presso la Terapia intensiva pediatrica, in coma profondo e irreversibile a seguito di una "prolungata anossia cerebrale". La notizia è stata data ai genitori che hanno acconsentito al prelievo degli organi per la donazione multipla. "Contestualmente, a cuore battente, sono iniziate le procedure di accertamento previste dalla legge da parte dell'apposita commissione di clinici informandone l'autorita' giudiziaria - si legge in una nota dell'azienda sanitaria -. Le procedure sono in corso per concludersi nelle prime ore di questa sera".