Milano-Sanremo, bagno di folla a Pavia per i corridori in partenza

Per la prima volta la Classicissima di primavera è partita dalla città lungo il Ticino. Nel 1965 il via era stato dato da Certosa

La partenza da Pavia della Milano-Sanremo 2024

pavia - ciclismo - partenza della corsa ciclistica milano sanremo 2024 per la prima volta da piazza della vittoria - foto torres

Pavia, 16 marzo 2024 – Una folla oceanica questa mattina ha salutato i corridori in partenza per la Milano-Sanremo che eccezionalmente ha visto il via in piazza della Vittoria.

Moltissimi tifosi, ma anche molti curiosi si sono accalcati nel “salotto buono” della città dove era stato posizionato il foglio firma, in corso Strada Nuova e lungo tutti i 5 chilometri di passerella che i 175 atleti hanno percorso prima del via vero e proprio, il chilometro 0. “Siamo stati accolti con molto affetto” hanno detto i ciclisti che già ieri sono scesi in piazza per la presentazione delle squadre e non si sono sottratti a chi chiedeva un selfie o un autografo. I bambini soprattutto facevano a gara a chi riusciva a collezionarne di più. Moltissimi gli applausi partiti quando il sindaco Fabrizio Fracassi ha dato il via e i campioni più amati del ciclismo di oggi, da Pogacar a Van der Poel sino al nostro Ganna hanno cominciato a pedalare.

Prima di oggi la classicissima era già partita dalla provincia di Pavia, nel 1965 il via era stato dato dalla Certosa, mentre oggi è partita dal capoluogo come con ogni probabilità accadrà ancora nei prossimi tre anni per un accordo con l’amministrazione comunale e dopo una “prova generale” superata brillantemente con il sostegno di tutti i pavesi che hanno sopportato anche i divieti di sosta e alla circolazione e disagi subiti pur di vedere i corridori a un passo e le immagini di Pavia e della sua provincia scorrere in televisione.

La carovana, infatti, dopo la partenza dal capoluogo si è diretta verso la Bassa e ha affrontato un piccola deviazione verso San Zenone Po, il paese natale di Gianni Brera, per arrivare a Stradella, Broni e Casteggio e riprendere il percorso classico verso Voghera, Tortona e Novi Ligure.