Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Ischia, rifiuta il saluto al microfono: accoltellato vocalist della discoteca

Il ragazzo è stato aggredito da due clienti, padre e figlio, che lo avevano anche minacciato: "Qua comandiamo noi"

Gente in discoteca, in una immagine di archivio.
Discoteca

Ischia 8Napoli) - Non ha voluto 'salutarli' durante la sua esibizione in discoteca, e per questo ha rimediato una coltellata. Accade a Ischia, intorno alle 3.30 di questa
mattina.

Uno dei dipendenti della discoteca Blanco, 28 anni, èstato ferito al fianco sinistro da un fendente, ed è stato curato e dimesso dall'ospedale isolano Rizzoli con una prognosi di 7 giorni. Secondo quanto accertato dai carabinieri, due clienti, padre e figlio, avrebbero chiesto al 28enne, vocalist del locale, un saluto al microfono. Lo avrebbero poi intimidito con la frase "qua comandiamo noi". Al suo rifiuto, l'uomo sarebbe stato prima preso a schiaffi e pugni e poi avrebbe ricevuto dal più giovane una coltellata.

I due aggressori sono stati identificati. Si tratta di un 47enne, immediatamente rintracciato dai militari dell'Arma, e di un 20enne, ancora irreperibile. Saranno entrambi denunciati. Indagini e ricerche ancora in corso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?