Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Gran Bretagna, dopo ondata Omicron addio piano B: via le limitazioni. Cosa sta succedendo

Il premier Johnson: "Ma la pandemia non è finita"

Milano, 27 gennaio 2022 - Oggi - dopo un paio di giorni di rallentamento - è ripresa la discesa di tutti i dati sulla diffusione del Covid nel Regno Unito: secondo i dati censiti nelle ultime 24 ore, su una somma di nuovo in ascesa di tamponi eseguiti pari quasi un milione e mezzo, i contagi sono stati 96.871 dopo che ieri erano tornati oltre quota 100.000 per la prima volta da qualche settimana: con una riduzione su base settimanale del 2,2%. I morti si attestano invece a 338, meno di ieri e dell'altro ieri, e con una diminuzione settimanale pari all'1,1%; mentre il totale nazionale delle persone ricoverate negli ospedali dell'isola - scesi in sette giorni del 15,5% - si riduce a circa 16.000 circa nei reparti ordinari con 561 pazienti ventilati in terapia intensiva: dati entrambi ai minimi da quando è dilagata la variante Omicron. Quanto ai vaccini, le terze dosi booster superano ormai i 37 milioni di somministrazioni (record europeo), le seconde dosi sfiorano i 48,3 milioni e le primi dosi i 52,3 milioni (91% dell'intera popolazione sopra i 12 anni).

Indicatori considerati incoraggianti dal ministro della Sanità, Sajid Javid, nel giorno in cui si completa il percorso verso il ritorno al piano A nella strategia anti Covid voluto dal governo conservatore di Boris Johnson.  Imposto di fronte all'arrivo della variante omicron, il piano B comportava l'obbligo di portare la mascherina nei negozi e sui trasporti pubblici, un uso limitato del green pass e un parziale ritorno allo smart working. Queste misure decadono anche se rimane l'invito a indossare la mascherina in luoghi affollati. Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha però già chiarito che bisognerà continuare a indossare la mascherina sui trasporti pubblici della capitale, mentre alcuni grandi magazzini hanno fatto sapere che incoraggeranno i clienti a indossarle, riferisce il Guardian. Il governo ha anche annunciato giovedi'che i residenti delle case di cura - l'86,5% dei quali ha ricevuto la dose di richiamo del vaccino - potranno ricevere un numero illimitato di visitatori da lunedi'. Se risultano positivi al coronavirus, dovranno isolarsi per meno tempo.

"Il successo della campagna per il booster, il lavoro instancabile del Servizio sanitario internazionale e la meravigliosa risposta del pubblico hanno fatto sì che le misure del piano B siano cessate oggi in Inghilterra" - ha scritto il premier Johnson su Twitter - "la pandemia non è finita, ciascuno deve rimanere prudente ed esorto chi non si è vaccinato a farlo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?