Roma, 12 febbraio 2021 - Ieri ho scoperto di avere il Covid, capita a tanti cittadini è capitato anche a me

Lo ha annunciato stamattina Pierferdinando Casini, intervenendo in diretta alla trasmissione "L'aria che tira", su La7. Il  senatore di "Centristi per l'Europa", 65 anni, rassicura sulle sue condizioni di salute: "Ho una tosse fastidiosa ma sto bene, la voce solida e la mente ancora lucida". 

Stamattina l'ho annunciato a mia madre, ha fatto il solito dramma per il suo bambino 

Casini scherza sulle apprensioni della madre novantenne e aggiunge di averla rassicurata: "Stai serena, l'erba cattiva non muore mai".

Il senatore di "Centristi per l'Europa" è solo l'ultimo dei politici ad aver preso il Covid, dopo i ministri Pier Paolo Sileri, Francesco Boccia e consorte (Nunzia De Girolamo), Beatrice Lorenzin, Maria Stella Gelmini, Andrea Orlando, Silvio Berlusconi, e la lista potrebbe allungarsi a dismisura.  

Casini è tornato alla ribalta della cronaca politica dopo l'incarico assegnato da Mattarella a Draghi per uno sfogo di alcuni giorni fa, quando secondo indiscrezioni di stampa avrebbe detto: "Draghi ci ha fregati tutti: è chiaro che punta al Quirinale. A me non resta che andare  in vacanza", descrivendo dunque l'incarico di presidente del Consiglio a Draghi come un trampolino di lancio per quello di presidente della Repubblica, ruolo in cui lo stesso Casini da tempo viene indicato come possibile candidato.