Canone Rai in bolletta
Canone Rai in bolletta

Sembra al momento rinviata l'ipotesi all'esame del governo di escludere il canone Rai dalla bolletta elettrica, decisione con cui Draghi intende mantenere l'impegno preso con l'Ue, nell’ambito del Recovery Plan, relativo alla cancellazione degli "oneri impropri" dai costi dell'energia. La norma, che potrebbe essere inclusa nel disegno di legge sulla concorrenza, seguirà lo slittamento della riforma ad agosto, secondo quanto emerge da fonti di governo. L'esecutivo infatti sta valutando di prendersi più tempo per mettere a punto il disegno di legge che dovrebbe spaziare dall'energia ai farmaci, dai porti ai rifiuti. Ma al momento non sarebbe prevista nella bozza del testo all'esame la norma che toglierebbe il pagamento del canone Rai dalle bollette elettriche, anche se l'idea circola nella maggioranza.

 Il canone in bolletta fu introdotto dal  governo Renzi come misura anti-evasione, accanto a una riduzione del canone stesso. Nelle schede progetto che accompagnano il Pnrr tra le misure di liberalizzazione del mercato elettrico viene indicata anche "la rimozione del requisito per i fornitori di riscuotere oneri non collegati al settore energetico". Un intervento che andrebbe incontro alle richieste europee di alleggerire la bolletta dagli extra-costi ma che richiederebbe di identificare un diverso modello di riscossione per mantenere il gettito.