Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 mar 2022
21 mar 2022

Covid, bollettino 21 marzo 2022 Italia e Lombardia: dati e contagi Coronavirus

Ancora in salita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 32.573 e i decessi sono 119. Le terapie intensive calano, ma i ricoveri aumentano

21 mar 2022

Milano, 21 marzo 2022 - Ancora in salita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 32.573, contro i 60.415 di ieri (ma come ogni lunedì il dato è falsato dai pochi tamponi del post weekend) e soprattutto i 28.900 di lunedì scorso: un aumento su base settimanale del 13%, in frenata rispetto alla scorsa settimana quando la crescita giornaliera superava il 40%. Servirà qualche giorno per capire se davvero la curva di questa ondata di marzo stia piegando. I tamponi processati sono 218.216 (ieri 370.466), con un tasso di positività  che scende dal 16,3% al 14,9%. I decessi sono 119 (ieri 93).  Le terapie intensive sono 4 in meno, come ieri, con 31 ingressi del giorno, e scendono a 463, mentre i ricoveri ordinari aumentano nettamente, 298 in più (ieri +111), come previsto a ormai due settimane dall'inizio della risalita dei contagi, e sono 8.728 in tutto.  Alla luce dei dati, gli esperti ribadiscono che, nonostante il 31 marzo ci sarà lo stop allo stato di emergenza, la pandemia non è terminata, anzi, si registra una "alta circolazione del virus", come hanno riferito ieri il direttore Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza e il presidente dell' Iss, Silvio Brusaferro.

Covid, variante Omicron 2: sintomi e diffusione. Perché è così contagiosa?

La raccomandazione è di mantenere ancora comportamenti corretti anche se l'Italia si prepara a diventare tutta bianca per fine mese (ora in area gialla è rimasta solo la Sardegna) e si avvia ad allentare le misure, dalla mascherina al chiuso al super green pass. I vaccini si confermano efficaci per la protezione dalle forme gravi della malattia (92% nei vaccinati con booster rispetto ai non vaccinati); percentuale che scende al 72% per quanto riguarda la prevenzione dal contagio in chi ha fatto la dose booster. Il tasso di ricoveri in terapia intensiva per i non vaccinati over 12 risulta di circa 13 volte più alto rispetto ai vaccinati con booster mentre per il tasso di mortalità è di 15 volte più alto; 8 volte di più per le ospedalizzazioni. Inoltre con la Omicron sale anche il rischio di reinfezioni che però nell'ultima settimana si registra stabile con il 3,2% sul totale dei casi segnalati. Gli occhi restano dunque tutti puntati sul bollettino odiernno del Ministero della Salute. 

Green pass: cosa cambia dal 1 aprile al 1 maggio. Le regole del nuovo decreto Covid

Covid, curva epidemica
Covid, curva epidemica

Bollettino Covid Italia

Sono 32.573 i nuovi casi di positività al Covid-19 (ieri 60.415) e 119 i decessi (ieri 93) registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Dall'inizio dell'epidemia sono 13.895.188 le persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e deceduti), mentre da febbraio 2020 il numero totale delle vittime è pari a 157.904. Sono in tutto 12.562.004 le persone guarite o dimesse. Gli attuali positivi sono in tutto 1.175.280. Compresi quelli molecolari e gli antigenici, i tamponi totali processati sono stati 218.216 (ieri 370.466). Il tasso di positività, ieri al 16,3%, oggi scende al 14,9%. Sul fronte del sistema sanitario si registra un lieve calo delle terapie intensive (-4) e un aumento dei ricoveri ordinari (+298). I casi totali arrivano a 13.895.188. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 30.870 (ieri 36.166) per un totale che sale a 12.562.004. Ancora in aumento gli attualmente positivi, 2.456 in piu' (ieri +25.305), e salgono a 1.175.280. Di questi 1.166.089 pazienti sono in isolamento domiciliare. La regione con il maggior numero di casi odierni e' il Lazio con 4.405 contagi, seguita da Campania (+3.500), Puglia (+3.020), Sicilia (+2.798) e Lombardia (+2.544). Tutti questi dati emergono dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 

Bollettino Covid Lombardia

Sono 2.544 i nuovi casi giornalieri di Coronavirus registrati oggi in Lombardia su 22.751 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 15 decessi (ieri erano stati 17) per un totale che da inizio pandemia in Lombardia è arrivato a 39.075 vittime. Diminuiscono i casi rispetto a ieri, quando erano stati registrati 6.371 contagi su 50.269 tamponi. A livello ospedaliero, aumentano i ricoveri in area medica, dove sono 904 contro gli 874 di ieri (30 in più); mentre nei reparti di terapia intensiva sono ricoverati 52 pazienti (ieri erano 57), con nessun nuovo ingresso giornaliero. Per quanto riguarda la situazione nelle province lombarde, nella provincia di Milano ci sono stati 977 casi, di cui 556 nella città capoluogo. Segue la provincia di Brescia con +337. Poi, Monza e Brianza con +235.  Nel Comasco si sono registrati 156 casi, mentre in provincia di Pavia +141 e a Bergamo i casi sono stati +124.  In provincia di Mantova si sono avuti 68 casi, 65 nella provincia di Lecco e 62 in provincia di Cremona. Infine, in provincia di Sondrio 25 e nella provincia di Lodi se ne sono registrati 20.

Covid, i dati in Lombardia del 21 marzo 2022
Covid, i dati in Lombardia del 21 marzo 2022

Le altre regioni

EMILIA ROMAGNA -  Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.241.599 casi di positività, 2.318 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.307 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 5.701 molecolari e 5.606 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 20,5%. Si tratta di un valore non indicativo dell'andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è inferiore rispetto agli altri giorni e soprattutto i tamponi molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. C I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 52 (uno in più rispetto a ieri, +2%), l'età media è di 64,7 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 914 (+34 rispetto a ieri, +3,9%), età media 74,9 anni.  I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 39.102 (-245). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 38.136 (-280), il 97,5% del totale dei casi attivi. Le persone complessivamente guarite sono 2.554 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.186.338. Purtroppo, si registrano 9 decessi.

MARCHE - Nelle Marche prosegue la risalita del tasso di incidenza cumulativo, arrivato a 1.162,71 su 100mila abitanti (ieri era 1.152,79), a fronte  di 1.055 nuovi positivi rilevati nelle ultime 24 ore, pari al 46,2% dei 2.283 tamponi analizzati nel percorso diagnostico, su 2.864 tampini complessivi, come sempre un numero piu' basso nei giorni festivi rispetto al resto della settimana. Sono 221 i soggetti sintomatici, 328 i contatti stretti di casi positivi, 252 i contatti domestici, 1 positivo in setting scolastico formativo, 1 in setting lavorativo, 6 contatti in ambiente di vita socialita'. 

TOSCANA - In Toscana sono 2.105 i nuovi casi Covid (956 confermati con tampone molecolare e 1.149 da test rapido antigenico), che portano il totale a 933.576 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 881.170 (94,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.199 tamponi molecolari e 6.690 tamponi antigenici rapidi, di questi il 17,7% è risultato positivo. Sono invece 4.056 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 51,9% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 43.061, +0,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 769 (28 in più rispetto a ieri), di cui 33 in terapia intensiva (4 in più). Si registrano 21 nuovi decessi.

UMBRIA -  Tornano sopra quota 200 i ricoverati Covid in Umbria. Sono infatti 202, nove in più, al 21 marzo mentre restano sei i posti occupati nelle terapie intensive. Emerge dai dati sul sito della Regione. Nell'ultimo giorno sono stati registrati 764 nuovi positivi, 713 guariti e tre morti. Gli attualmente positivi sono ora 20.982, 48 in più rispetto a domenica. Sono stati analizzati 563 tamponi e 3.391 test antigenici, per un tasso di positività del 19,3 per cento mentre era 20,8 lunedì della scorsa settimana.  L'occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti Covid, a livello giornaliero, è stabile al 5% in Italia, a fronte del 37% raggiunto esattamente un anno fa. L'occupazione dei posti nei reparti di area non critica, invece, che il 20 marzo del 2021 saliva al 41%, attualmente è fermo al 13% in Italia, ma con valori particolarmente elevati in alcune regioni del Centro-Sud, come Calabria (al 32%), Umbria (28%), Basilicata (25%), Sicilia (23%).

VENETO -Sono 1.938 i nuovi casi di Covid19 registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. Il dato, riportato dal bollettino della Regione Veneto, appare di gran lunga piu' basso di quello degli ultimi giorni perche' riferito a un giorno festivo. Aumenta invece il totale dei ricoveri con 19 nuovi ingressi nelle aree mediche e un nuovo accesso nelle terapie intensive. Sei i decessi. 

ABRUZZO - Sono 832 (di età compresa tra 4 mesi e 97 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza - al netto dei riallineamenti - a 292330. Dei positivi odierni, 731 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 4 nuovi casi (di età compresa tra 42 e 96 anni, 2 in provincia dell'Aquila e 2 in provincia di Teramo) e sale a 3044. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 250177 dimessi/guariti (+1401 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 39109 (-587 rispetto a ieri).Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel totale sono ricompresi anche 5757 casi riguardanti pazienti di cui non si hanno notizie e sui quali sono in corso verifiche Duecentosettantatre pazienti (invariato rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 13 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 38.823 (-587 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 879 tamponi molecolari (2136095 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 4441 test antigenici (3.136.859).  Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 15.63 per cento.

ALTO ADIGE - L'Alto Adige ha registrato nelle ultime 24 ore un altro decesso e 306 nuovi casi covid. Sono risultati positivi 15 test pcr e 291 test antigenici. La vittima e' un uomo over 70. Continua ad aumentare il numero dei ricoveri: nei normali reparti ospedalieri i letti occupati passano da 53 a 60 e in terapia intensiva da 4 a 5. In quarantena si trovano 6.225 altoatesini, mentre sono stati dichiarati guariti 481.

BASILICATA - Sono 521 i nuovi positivi emersi in Basilicata nelle ultime 24 ore dall'esame di 2.154 tamponi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che si sono registrate anche altre due vittime del covid-19. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 108 persone, tre delle quali sono curate in terapia intensiva. Si sono registrate 197 nuove guarigioni. Ieri sono state effettuate 553 vaccinazioni: "Sono 467.700 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.636 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,6 per cento) e 348.059 (62,9 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose". 

CALABRIA - Le persone risultate positive al Covid, in Calabria, sono 2.134 in piu' rispetto a ieri. E' quanto si legge nel bollettino della Regione. Nello stesso arco temporale sono stati registrati 4 decessi. I ricoveri nei
reparti ospedalieri sono stati 15, mentre nelle terapie intensive restano 12 persone senza ulteriori ricoveri nelle ultime 24 ore. 

CAMPANIA -  Sono 3.500 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri in Campania dall'analisi di 19.119 test, 4 i nuovi decessi registrati nel bollettino odierno diffuso dall'unità di crisi della Regione Campania (uno avvenuto nelle ultime 48 ore, 3 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. In Campania sono ricoverati 34 pazienti Covid in terapia intensiva e 599 pazienti Covid in reparti di degenza. 

FRIULI VENEZIA GIULIA - Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 288 nuovi contagi: 74 su 1.531 tamponi molecolari effettuati con una percentuale di positività del 4,83% e altri 214 casi 1.950 test rapidi antigenici realizzati (10,97%). Due i decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono quattro e quelle in altri reparti 136. Il numero complessivo dei decessi ammonta a 4.866, mentre i totalmente guariti sono 297.743.

LAZIO - Oggi nel Lazio su 8.561 tamponi molecolari e 22.008 tamponi antigenici per un totale di 30.569 tamponi, si registrano 4.405 nuovi casi positivi (-3.008), sono 14 i decessi (+7), 1.069 i ricoverati (+51), 76 sono le terapie intensive (+1) e +6.190 i guariti. Sono i numeri del covid nel Lazio diffusi  dall'assessore regionale alla sanità, Alessio D'Amato. Il rapporto tra i positivi e i tamponi è al 14,4%, mentre i casi a Roma città sono a quota 2.269.

LIGURIA - Lieve aumento degli ospedalizzati per covid in Liguria nelle ultime 24 ore e lievissimo incremento dei positivi. Gli ospedalizzati sono 243, sette in più di ieri. Tra questi malati 8 sono in terapia intensiva (2 non vaccinati), come ieri. Crescono i piccoli malati ricoverati al Gaslini che passano da 3 a 5, ma nessuno è in terapia intensiva. Il totale dei positivi invece sale a 16943, con appena 18 casi in più rispetto a ieri. I nuovi positivi sono 599, emersi da 4181 tamponi (1229 molecolari, 2952 test antigenici). Il tasso di positività è del 14,32% in linea con il dato nazionale che è di 14,9%. Non ci sono stati decessi. I morti da inizio pandemia sono 5175. In isolamento domiciliare ci sono 15474, 58 in più e in sorveglianza attiva ce ne sono1642, erano 1663. Nelle ultime 24 ore sono stati somministrati 898 vaccini, tra questi 12 sono proteici. 

PIEMONTE - Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 2.315 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari all'8,3% di 28.037 tamponi eseguiti, di cui 25.854 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa 1.025.733. I ricoverati in terapia intensiva sono 23 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 573 (-6 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 48.142. I tamponi diagnostici finora processati sono 16.233.039 (+28.037 rispetto a ieri). Sono 7, uno di oggi, i decessi di persone con diagnosi di Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti). Il totale diventa quindi 13.161 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti diventano complessivamente963.834 (+2.147 rispetto a ieri).

PUGLIA - Oggi in Puglia sono stati registrati 3.020 nuovi casi di Covid e 4 decessi.  Attualmente sono 104.084 le persone positive, 575 sono ricoverate in area non critica e 26 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono stati 839.825 a fronte di 9.335.454 test eseguiti. Sono 727.879 le persone guarite e 7.862 quelle decedute. 

SARDEGNA  -  In Sardegna sono 854 i nuovi casi confermati di positivita' al Covid, di cui 666 diagnosticati con test antigenico. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3.288 tamponi, secondo l'ultimo aggiornamento della Regione, che segnala altri sei morti. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 22, due in piu' di ieri, mentre quelli n area medica sono 332, dieci in piu'. Sono 28.600 le persone in isolamento domiciliare, 224 piu' di ieri.

SICILIA - Dai dati del bollettino del Ministero della Salute emerge che i nuovi positivi in Sicilia sono 2.798 (ieri erano 4.777) a fronte di 19.625 tamponi processati, dato che porta il tasso di positività al 14,25%. Nell'isola oggi si registrano 8 decessi (ieri erano 12). I guariti sono 2.049 e gli attualmente positivi registrano un incremento di 1.627 unità attestandosi su un numero totale di 238.489. Il numero dei ricoveri nei reparti ordinari è di 922, sono 59 i ricoveri in terapia intensiva con 5 nuovo ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 237.508 persone.

TRENTINO - Non si registrano nuovi decessi per Covid in Trentino nelle ultime 24 ore. A darne conto è il l'Azienda provinciale dei servizi sanitari, che riporta 115 nuovi casi positivi, quasi tutti asintomatici o pauci-sintomatici: 9 casi sono risultati positivi al molecolare (su 142 test effettuati) e 106 all'antigenico (su 1.425 test effettuati). I molecolari poi confermano 5 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Per quanto riguarda il fronte ospedaliero, dati in crescita ma sotto controllo: attualmente i pazienti ricoverati sono 41 (8 in più di 24 ore prima), di cui 1 in rianimazione (dato stabile). Nella giornata di ieri sono stati registrati 9 nuovi ricoveri e 1 dimissione. Ieri le classi con sospensione della didattica in presenza erano ancora 3. I nuovi guariti sono 151, per un totale che arriva a 140.276 da inizio pandemia. 

VALLE D'AOSTA - Nessun decesso e 17 nuovi casi positivi al Covid in Valle D' Aosta che portano il totale delle persone contagiate dal virus in regione da inizio epidemia a 31.974. I positivi attuali sono 1.166 di cui 1.147 in isolamento domiciliare e 19 ricoverati in ospedale. Il totale delle persone guarite sale a 30.286, in aumento di 35 unità rispetto a ieri. I nuovi casi testati sono complessivamente 129.948 mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 481.550. Le persone decedute in Valle d' Aosta da inizio emergenza a oggi con diagnosi di Covid sono 522.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?