Allerta meteo rossa in Lombardia per rischio frane ed esondazioni: lunedì 28 agosto previsti nubifragi e grandine

La Protezione civile ha diramato un’allerta per rischio idrogeologico. Le zone più in pericolo saranno la Valchiavenna e il nodo idraulico di Milano. Ecco come prepararsi

Il ciclone in arrivo sul Nord Italia che secondo le previsioni porterà temporali e nubifragi (Aeronautica Militare)

Il ciclone in arrivo sul Nord Italia che secondo le previsioni porterà temporali e nubifragi (Aeronautica Militare)

A causa del ciclone in arrivo sul Nord Italia, lunedì 28 agosto (già dalla notte), la Protezione civile ha emesso un allerta rossa in Lombardia per rischio idrogeologico. La zona più in pericolo, secondo il bollettino, sarà la Valchiavenna e il nodo idraulico di Milano. Per buona parte del territorio lombardo vige, comunque, allerta arancione. Gli esperti temono nubifragi e temporali con il conseguente pericolo di frane ed esondazioni. Già nella giornata di sabato, una violenza tempesta ha fatto cadere decine di alberi, scoperchiato molti tetti e provocato due feriti. 

La Lombardia è l’unica regione in allerta rossa, è invece  arancione per Friuli Venezia Giulia, Liguria, Provincia autonoma di BolzanoPiemonteToscana, Veneto, e gialla per altre dodici. Le autorità, per prevenire incidenti, hanno già evacuato tutti gli abitanti della frazione Rino del comune bergamasco di Sonico per rischio esondazione. La Protezione terrà monitorati i livelli idrometrici dei fiumi a rischio, tra cui il Seveso e il Lambro.

L'allerta meteo nelle varie zone della Lombardia (Regione Lombardia)
L'allerta meteo nelle varie zone della Lombardia (Regione Lombardia)

Le previsioni meteo

Il bollettino della Protezione civile prevede per lunedì precipitazioni “da moderate a forti anche a carattere convettivo possibili su tutta la regione ma con distribuzione spaziale irregolare, in graduale attenuazione dal tardo pomeriggio-sera a partire dai rilievi alpini. Per buona parte della giornata venti diffusamente da moderati a forti, con intensificazioni sui settori meridionali, sulle Prealpi Orientali e sulla Valchiavenna, in parziale attenuazione in serata”.

A che ora sono previsti i temporali

Temporali e grandinate sono possibile già nella notte tra domenica e lunedì. Nel corso della mattina e del primo pomeriggio le perturbazioni si sposteranno da Ovest verso Est ma fenomeni temporaleschi potrebbero persistere fino a sera. Le autorità ricordano che “fino al 31 agosto, durante le allerte meteo vige il divieto di frequentazione dei parchi e delle aree verdi. Si suggerisce di non sostare sotto gli alberi e le impalcature dei cantieri, dehors e tende. È importante provvedere alla messa in sicurezza di oggetti e vasi sui balconi e tutti i manufatti che possono essere spostati dal vento”.

Cosa fare per prepararsi 

1) Tiene sempre monitorato il meteo e limita gli spostamenti il più possibile. 2) Evita le zone soggette ad allagamenti: sottopassi, strade accanto agli argini di torrenti, ponti p passerelle. 3) Se vivi o lavori in zone a rischio esondazione, non sostare in locali seminterrati o situati al piano strada. 4) Tieni in casa una cassetta di pronto soccorso, una torcia elettrica e una radio a pile.

Cosa fare durante un’allerta meteo

1) Stai al sicuro e non andare in cantine, garage, locali seminterrati, al piano strada e in mansarda. 2) Stai lontano da vetri e finestre. 3) In casa scollega i dispositivi elettronici dalle prese elettriche, i cortocircuiti sono frequenti e possono provocare incendi. 4) Chiudi le porte di cantine, seminterrati o garage, ma fallo solo se non ti esponi a pericoli. 5) Non transitare a sostare su ponti, passerelle, argini di torrenti e sottopassi 6) Se sei costretto a restare all’aperto allontanati dai punti che sporgono sensibilmente, come pali o alberi, e non cercarvi riparo. 7) Se sei in macchina riduci la velocità o fermati, ma allontanati da viali alberati o zone antistanti a ponteggi.